Al Trofeo Jolly Nuoto trionfa la Blue Team che vince anche nell’Iron Team Master FIN Campania!

La stagione Campana si concluderà definitivamente il 19 giugno con le premiazioni del Circuito speciale regionale.

Si è conclusa in maniera molto soft la stagione dei Master Campani che domenica si sono ritrovati tra pochi intimi per il 2° Trofeo Jolly Nuoto organizzato dalla Jolly Nuoto Club presso la Piscina Aquacenter di Pietrelcina, nel Beneventano, una buona vasca corta a 6 corsie in un impianto ben strutturato che però avrebbe potuto avere qualche difficoltà ad ospitare un numero maggiore ai 144 atleti partecipanti in rappresentanza di 22 squadre che hanno preso parte alla competizione con la quale apriamo il nostro Report Master della settimana per il Circuito Supermaster FIN.

La manifestazione ha rappresentato anche la tappa conclusiva dell’Iron Team Master FIN Campania, speciale Circuito Campano coincidente con le manifestazioni valide per il Circuito Supermaster FIN promosso da FIN Campania in collaborazione con Swim4Life con l’obiettivo di promuovere il movimento Master Campano offrendo un ulteriore incentivo di competizione finalizzato alla crescita del movimento regionale.
Dopo 9 tappe di Circuito è stata la Fritz Dennerlein con 56.302,34 punti a vincere la classifica della Fascia A che comprende tutte le squadre che hanno partecipato al Circuito Campano con totale di atleti coinvolti da 1 a 15 atleti, seguita sul podio da Il Gabbiano Napoli con 46.498,28 punti e San Mauro Nuoto con 40.612,28 punti.

Solo due le altre fasce a squadre coinvolte, la B, da 16 a 25 atleti che vede trionfare la Sintesi e la C, da 26 a 40 atleti con la Blue Team Stabiae, uniche classificate nelle rispettive fasce ed uniche squadre ad avere il merito di aver partecipato in maniera più assidua di tutte le altre in coerenza con il proprio numero di tesserati all’intera stagione Campana, un esempio da seguire per tutte le altre società che pur avendo un buon numero di atleti tesserati, non sono riuscite ad andare oltre la fascia A. L’epilogo di questo Circuito parla chiaro: più squadre partecipano in maniera sentita e coinvolta e più la stagione diventa interessante e avvincente, fattori che possono portare solo alla crescita del movimento Master Campano.

Silvio Mangano, M85 del Circolo Nautico Posillipo con una media punti di 912,01 e Francesca Antonini, M25 della Blue Team Stabiae con una media punti di 918,82, sono stati gli atleti che hanno vinto la classifica assoluta maschile e femminile, mentre invece Maurizio Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 18 gare e una media punti di 886,78 ed Anita Esposito, M25 della Sintesi con 18 gare e una media punti di 856,49, hanno vinto la speciale classifica degli Stakanovisti della stagione.

Premiati anche gli atleti delle singole categorie, inclusi gli U25 in base al medagliere che vedono in testa alle rispettive classifiche Giuseppe Di Mase della Acquachiara con 18 medaglie (12 d’oro, 5 d’argento e 1 di bronzo) e Jennipher Moretti della Sintesi con 18 medaglie tutte d’oro.

Le premiazioni dell’Iron Team Master FIN Campania verranno fatte venerdì 19 giugno a partire dalle ore 20.00 presso il Falco Sport Village in via Piano, 78 a Striano dove si festeggerà la conclusione della stagione Campana con un buffet per tutti.

2 Trofeo Jolly NuotoTornando alla cronaca del 2° Trofeo Jolly Nuoto, è stata la Blue Team Stabiae a piazzarsi davanti a tutte con 29.075,86 punti conquistando il quarto trofeo stagionale oltre ad altri due podi, un secondo e un terzo posto, che hanno visto la compagine dei blues tra le principali protagoniste della stagione Campana. Sul podio sono salite anche la Sintesi con 28.074,05 punti e la Fritz Dennerlein con 19.552,88 punti, due giovani società che anche quest’anno hanno dimostrato di avere un ruolo importante nel Circuito Campano collezionando podi importanti.

La breve giornata beneventina inizia con i 400 stile libero che hanno visto Francesca Antonini, M25 della Blue Team Stabiae con 4’57″66 e 888,87 punti e Leonardo Fodero, M40 del Catanzaro Nuoto con 4’50″29 e 844,29 punti dominare la scena, anche se il miglior crono assoluto lo segna una incontenibile Jennipher Moretti, U25 della Sintesi con 4’41″23 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Nessuno tocca quota 800 punti nei 100 misti che hanno visto Fabio Mosca, M25 della Fritz Dennerlein con 1’13″31 e 760,06 punti e Giuseppina Raiola, M25 della Sintesi con 1’25″03 e 758,91 punti tra i migliori interpreti.

Nei 50 dorso è stato Fabrizio Clabassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile a dettar legge segnando 31″65 e 898,89 punti, mentre nei 200 rana che sono seguiti subito dopo, si sono imposti Anita Esposito, M25 della Sintesi con 3’00″15 e 854,79 punti e Alfonso Donadio, M30 della Alba Oriens Casandrino con 2’32″45 e 890,39 punti.

Pochi minuti di riposo e nemmeno il tempo di rifiatare che nei 100 farfalla è stata ancora Anita Esposito la miglior donna in gara con 1’20″72 e 767,72 punti, risultato maturato in un modo che rafforza e rappresenta in pieno il titolo di Stakanovista Campana conquistato dalla Esposito in questa stagione.

Nei 50 stile libero è stata Barbara Lang, M65 dello Sp. Nuoto Pen. Sorrentina la migliore in gara con 36″96 e 875,54 punti, a 35 centesimi dal Record Italiano. Tra i maschi si sono distinti Antonio Mancini, M30 della Sintesi con 27″16 e 828,42 punti e Gennaro Sapio, M40 della Jolly Nuoto Cl. Benevento con 27″58 e 851,34 punti.

La prima sessione di gare si è conclusa con le mistaffette 4×50 stile libero che hanno visto dominare la formazione della Blue Team Stabiae, M160-199 con 2’04″99 e 834,15 punti.

Pochi minuti di pausa e la giornata di gare è andata avanti ad oltranza con i 400 misti nei quali si è distinto Massimo Vallone, M55 del Circolo Nautico Posillipo con 6’03″91 e 853,37 punti.

Nei 200 stile libero si è imposta una buona Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto con un 2’20″82 e 898,17 punti maturato a caccia di Leonardo Fodero che ha guidato l’ultima serie segnando 2’18″74 e 828,24 punti. Da segnalare anche la buona prova di Barbara Lang con 3’10″21 e 858,26 punti.

Si prosegue con i 50 rana nei quali sono due atleti della Fritz Dennerlein a dettar legge, Simona Giorgi, M40 con 39″86 e 847,72 punti in campo femminile e Guglielmo Capaldo, M25 con 32″90 e 850,76 punti in campo maschile, davanti ad un buon Gerardo Manzo, rivale di categoria della Blue Team Stabiae che segna 33″06 e 846,64 punti e Giovanni Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 35″41 e 845,24 punti.

Nei 100 stile libero è ancora Manuela Le Grottaglie a dominare la scena rosa con 1’06″76 e 869,38 punti che stranamente è il passaggio che ha segnato nei 200 stile. Tra i maschi si distingue in particolar modo Fabrizio Clabassi, unico a rompere il muro del minuto segnando 59″23 e 925,04 punti che gli vale anche come migliore prestazione assoluta maschile del meeting. Da segnalare in questa gara anche Gennaro Sapio con 1’01″10 e 848,12 punti.

Nei 50 farfalla si mette in evidenza Maurizio Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 30″45 e 850,57 punti, mentre nei 200 misti che seguono è Francesca Antonini a rubare la scena a tutti nuotando in 2’32″06 e 930,69 punti che le vale come migliore prestazione assoluta femminile del meeting. In questa specialità segnaliamo tra i migliori in gara anche Alfonso Donadio con 2’21″72 e 872,28 punti.

Nei 100 rana orfani di atleti da over 800 punti, si distingue meglio tra tutti Marco Ponticelli, M25 della Fritz Dennerlein con 1’22″84 e 741,31 punti.

La manifestazione si conclude con le staffette 4×50 misti nelle quali la formazione rosa Blue Team Stabiae, M120-159 si impone al femminile segnando 2’30″90 e 818,69 punti e la Fritz Dennerlein, M120-159 domina al maschile con 2’09″47 e 805,44 punti.

Clicca qui per i risultati 2° Trofeo Jolly Nuoto

Clicca qui per consultare le classifiche Iron Team Master FIN Campania 2014/2015

Clicca qui per il Regolamento Iron Team Master FIN Campania 2014/2015

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights