Una Pioggia di record illumina il Trofeo Roma Nuoto Master!

Un Europeo per la Tarantino e altri 5 primati italiani segnano la prima edizione del trofeo romano valido come ultima tappa del I Grand Prix del Sole.

1 Trofeo Roma Nuoto Master-02Spettacolo a Roma dove Domenica 7 giugno si è disputata la prima edizione del Trofeo Roma Nuoto Master manifestazione svoltasi presso il centro sportivo Happy Village, impianto olimpionico dotato di 10 corsie, che ha visto scendere in acqua oltre 450 atleti in rappresentanza di 72 società.

Una pioggia di primati hanno caratterizzato la manifestazione più sentita di tutto il weekend per un totale di ben 5 record italiani e un record europeo, con Cristina Tarantino, M60 della Circolo Canottieri Aniene che ne fa addirittura due siglando nei 400 stile libero il crono di 5’23”50 e 1015,49 punti che le vale il nuovo Record Europeo, migliorando quindi il primato di 5’27”98 che fu stabilito nel 2012 dalla britannica Susan Haigh e nei 50 dorso realizza il crono di 40”47 e 912,77 punti che le vale come Record Italiano, migliorando il primato di 41”57 che fu stabilito il 24 giugno 2011 da Barbara Lang.
Nel tabellone dei record troviamo anche Federico Filosi, M25 della Polisportiva Iusm che nei 200 farfalla stabilisce il nuovo Record Italiano con 2’08”72 e 980,66 punti cancellando il primato di 2’12”23 stabilito nel giugno 2014 da Stefano Folle e Massimo Giardino, M55 della Circolo Canottieri Aniene che nei 400 misti con il corno di 5’31”13 e 977,32 punti migliorando il primato di 5’32”83 stabilito nel giugno 2011 da Valerio Sciannamea. A seguire troviamo il nuovo primato italiano stabilito da Claudio Tomasi, M65 della Flaminio Sporting Club che nei 200 dorso realizza il crono di 2’57”97 e 947,29 punti cancellando il tempo di 2’58”35 Arnaldo Coletti e Carole Smith, M60 della Roma Nuoto Master che nei 50 rana stabilisce il nuovo Record Italiano di 43”94 togliendo il primato a Gabriella Tucci che nel maggio del 1998 chiuse in 45”30.

Passiamo ora alla cronaca della giornata che ha inizio con i 400 stile libero nei quali al femminile troviamo la velocità sotto il segno di Francesca Buttarelli, M35 della Flaminio Sporting Club con 5’06”12 e 890,63 punti, battuta dal punteggio tabellare da record italiano di Cristina Tarantino, M60 della Circolo Canottieri Aniene con 5’23”50 e 1015,49 punti che le vale anche come migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione. A seguire Susanna Sordelli, M55 della Forum Sport Center con 5’25”11 e 950,48 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Extremo con 4’34”82 e 889,02 punti mentre la migliore prestazione è di Antonello Laveglia, M45 della Forum Sport Center con 4’38”14 e 922,09 punti. Successivamente troviamo Maurizio Ridolfi, M45 della Nautilus con 4’52”22 e 877,66 punti.

Nei 50 dorso la migliore donna è Monica Soro, M45 della Olimpia Fitness con 33”52 e 960,02 punti anche se la più veloce è in realtà l’U25 Federica Casalino della Team Marche Master con 32”92. Seguono Giordana Liverini, M50 della Flaminio Sporting Club con 35”77 e 935,14 punti e Cristina Tarantino con 40”47 e 912,77 punti. Tra i maschi Andrea Cavalletti, M30 della Team Marche Master chiude davanti a tutti con 28”56 e 938,38 punti anche se viene battuto dalla migliore prestazione di Francesco Pettini, M50 della Empire Roma con 31”32 e 938,38 punti. Successivamente troviamo Mirko Beghin, M40 della Larus Nuoto con 30”52 e 915,47 punti.

Nei 200 farfalla al femminile domina la prestazione di Laura Savo, M25 della Panta Rei Sport con 2’35”12 e 903,56 punti mentre tra gli uomini si lascia tutti alle spalle Federico Filosi, M25 della Polisportiva Iusm con 2’08”72 e 980,66 punti. Da notare anche le prestazioni di Francesco Viola, M30 della Roma Nuoto Master con 2’18”71 e 913,27 punti e Michele Barbuscia, M40 della Parco Paradiso con 2’32”28 e 864,26 punti.

Arrivati alla velocità dei 50 stile libero tra le donne Monica Soro si prende la ribalta con 28”28 e 975,25 punti, lasciandosi alle spalle Carole Smith, M60 della Roma Nuoto Master con 33”23 e 930,79 punti e Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto 1980 con 28”71 e 924,76 punti. Al maschile il dominio è segnato da Andrea Minnucci, M25 della Nautilus con 24”82 e 939,16 punti, seguito da Filippo Tenneriello, M35 della Fonte Meravigliosa Sport con 25”62 che gli vale 916,86 punti e Roberto Giugliano, M25 della Nautilus con 25”50 e 914,12 punti.

Chiude la mattinata la gara dei 200 rana nei quali il miglior crono è segnato da Giovanna Cherubini, M40 della Flaminio Sporting Club con 3’04”71 e 893,45 punti mentre la migliore prestazione è di Daniela Petracchi, M50 della Roma Nuoto Master con 3’15”87 e 923,06 punti, seguita da Antonella Cingolani, M45 della Circolo Canottieri Aniene con 3’20”19 e 859,68 punti. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione assoluta maschile vengono realizzati da Andrea Cavalletti con 2’24”18 e 982,24 punti. Da notare anche le prestazioni di Mirko Beghin con 2’43”94 e 899,11 punti e Stefano Di Fazio, M45 della Panta Rei Sport con 2’51”51 e 891,03 punti.

Al pomeriggio si incomincia con i 400 misti gara che al femminile vede davanti a tutti il nome di Giovanna Cherubini con 6’13”06 e 869,24 punti, seguita tra gli uomini il miglior crono è di Marco Pucci con 5’05”54 e 908,72 punti. Migliore prestazione per Massimo Giardino, M55 della Circolo Canottieri Aniene con 5’31”13 e 977,32 punti. Successivamente troviamo Marco Tenderini, M45 della Flaminio Sporting Club con 5’12”11 che gli vale 945,47 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Nei 50 rana velocità rappresentata dalla nuotata di Flavia Petaccia, M25 della Empire Roma con 38”39 e 860,90 punti battuta in punteggio dalla sola Liana Corniani, M55 della Forum Sport Center con 41”42 e 934,81 punti. A seguire troviamo Carole Smith con 43”94 e 921,48 punti e Daniela Petracchi con 40”20 e 915,92 punti. Al maschile domina la prestazione di Filippo Tenneriello con 32”22 e 911,24 punti seguito da Fiore Tauro, M30 della Forum Sport Center con 32”43 e 898,24 punti e Patrizio Boldrini, M30 della Empire Roma con 33”10 e 880,06 punti.

Nei 200 stile libero Giulia Fucini è la più veloce con 2’20”06 e 899,40 punti mentre Tiziana Tedeschini, M45 della Empire Roma stabilisce la migliore prestazione con 2’24”91 e 925,68 punti, seguita da Silvia D`Agostino, M40 della Tuscolano con 2’27”10 e 899,25 punti. Tra i maschi Federico Filosi non lascia spazio a nessuno con il crono di 1’58”79 e 953,87 punti, con alle sue spalle Gianluca Sondali, M45 della Circolo Canottieri Aniene con 2’10”44 e 919,58 punti e Andrea Barisiello, M35 della Tuscolano con 2’08”34 e 904,94 punti.

Nei 50 farfalla il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Flavia Petaccia con 31”39 e 897,74 punti. A seguire si piazzano Sara Alfonsi, M35 della Nuoto S. Egidio Val Vibrata con 32”15 e 890,51 punti e Sarah Osmani, M25 della Team Marche Master con 32”14 e 876,79 punti. Al maschile il miglior crono viene realizzato da Vincenzo Ragno, M25 della Polisportiva Iusm con 26”90 e 915,99 punti mentre la migliore prestazione è siglata da Luca Belfiore, M40 della Larus Nuoto con 26”96 e 952,89 punti. Successivamente troviamo Mauro Melandri, M45 della Circolo Canottieri Aniene con 28”68 che gli vale 916,32 punti.

La manifestazione si chiude con i 200 dorso nei quali Tiziana Tedeschini sigla il miglior crono con 2’43”58 e 934,89 punti mentre fa meglio in termini di punteggio Susanna Sordelli con 2’57”21 e 960,44 punti. A seguire troviamo Giulia Pompili, M45 della Helios Village Nuoto con 2’54”04 e 878,71 punti. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Roberto Tuccillo, M25 della Roma Nuoto Master con 2’18”56 e 924,29 punti. Migliore prestazione per Claudio Tomasi, M65 della Flaminio Sporting Club con 2’57”97 e 947,29 punti. Successivamente troviamo Andrea Pantalei, M45 della Nantes Ostiensis con 2’34”12 e 885,87 punti.

La classifica finale, stilata sommando i migliori 40 punteggi tabellari 
di squadra più il punteggio delle staffette (stabilito con 2.000 punti alla prima, 1.600 punti alla seconda e 1.200 alla terza) ha visto trionfare il Forum Sport Center con 32.030,45 punti. A seguire troviamo il team Empire Roma con 31.149,47 punti e il Flaminio Sporting Club con 30.456,71 punti.

Doppio successo per il Forum Sport Center che ha trionfato anche nel I Grand Prix del Sole, speciale mini circuito in combinata con il III Trofeo OK Master M2 e il XV Trofeo meeting Flaminio SC. Oltre le classifiche di combinata tra le tre manifestazioni, la particolarità che ha caratterizzato il Circuito Grand Prix del Sole è stata lo spazio dedicato alle degustazioni di prodotti tipici molisani, artigianali ed enogastronomici presente in ognuno dei tre singoli meeting.

Clicca qui per i risultati completi della manifestazione;

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights