Laura Deponti e Giuseppe Tiano onorano Giancarlo Novati con una super prestazione nei 100 dorso!

Al Trofeo di Como vince la Mozzate Sport.

Il nostro Report Master dell’ultima settimana di Circuito Supermaster FIN in attesa dei Campionati Italiani, prosegue con il 7° Memorial G. Novati organizzato dalla Ice Club Como presso la Piscina Olimpica di Como, vasca olimpionica al coperto che ha visto la partecipazione di 522 atleti in rappresentanza di 65 squadre.

La cosa più importante di questo meeting, come fa notare il nome dello stesso, era ricordare ed onorare la memoria di Giancarlo Novati, uno dei primi atleti della Ice Club Como che è stato anche uno dei migliori atleti degli anni ’80. Dorsista di razza, Novati ha rappresentato tantissimo per il nuoto di Como e la sua perdita avvenuta il 14 luglio 1992 a soli 26 anni a causa di un arresto cardiaco, ha lasciato un grande vuoto nella Società. Ancora oggi però, dopo 23 anni, viene ricordato con un trofeo di nuoto. Il primo in sua memoria si disputò il 14 febbraio 1993 in una competizione del settore Propaganda e Allievi Scuole Nuoto.

Il premio speciale “Giancarlo Novati” nei 100 dorso di quest’anno è stato conquistato da Laura Deponti, M45 della NC Milano con 1’16”49 e 917,51 punti e Giuseppe Tiano, M45 della Malaspina con 1’06”37 e 934,76 punti (nella foto di copertina di Laura Deponti) che hanno siglato le migliori prestazioni tabellare della specialità destinata alla premiazione. Si tratta della seconda volta per Tiano che vince il premio speciale anche nel 2009, mentre quello della Deponti è il secondo miglior punteggio assoluto femminile nelle sette edizioni di questo speciale premio dopo i 918,45  punti di Clizia Borrello nel 2010.

IX Citta' di Legnano-Daniela DepontiUn’altra protagonista di questa manifestazione è stata senza alcun dubbio la straordinaria Daniela Deponti (nella foto a destra), M50 della Nuoto Club Milano che nei 50 farfalla ha fermato il crono a 30”68 e 1007,82 punti migliorando il Record Italiano da lei stessa detenuto con 30”91 registrato dieci giorni fa, siglando inoltre la migliore prestazione assoluta femminile del meeting.

La giornata di Como inizia con i 200 stile libero nei quali la più veloce è stata Susan Andrea ViktoriaJehne, M25 della Aics Pavia con 2’21”00 e 893,40 punti, battuta solo al tabellare da Roberta Rigault, M35 della Libertas Nuoto Chivasso con 2’24”11 e 894,46 punti. Da segnalare tra le migliori in gara anche Simona Nocerino, M30 della San Giuseppe Arese con 2’26”00 e 871,85 punti. Dominio netto tra gli uomini con Alberto Sala, M25 della San Giuseppe Arese che ha segnato 2’03”17 e 919,95 punti, ma tra i migliori in gara troviamo anche Alessandro Kirner, M40 della Ice Club Como con 2’12”44 che gli vale 887,27 punti e Emiliano Assandri, M40 della Derthona Nuoto con 2’13”68 e 879,04 punti.

Nei 100 rana sono sempre due le donne migliori, Silvia Pelizzeni, M30 della Sport Management per crono con 1’31”85 e 806,42 punti e Vincenza Zuliani, M45 della Nuotatori del Carroccio Legnano per tabellare con 1’35”13 e 821,30 punti. Tra i maschi invece è nuovamente un solo atleta a dettar legge, Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness con 1’12”23 e 893,26 punti. Si fanno notare anche Fabio Fattizzo, M50 della Mozzate Sport con 1’21”55 che gli vale 870,14 punti e Andrea Radivo, M40 della Acqua1Village con 1’16”81 e 861,48 punti.

Oltre a Laura Deponti e Giuseppe Tiano, nei 100 dorso segnaliamo anche Carol Erika Colombo, M25 della Rari Nantes Legnano con 1’13”67 e 896,16 punti e Diego Giorgini, M30 della Forum con 1’05”51 e 892,23 punti che sono stati gli atleti i più veloci. Tra i migliori della specialità segnaliamo inoltre Marta Monaci, M35 della San Giuseppe Arese con 1’15”39 e 884,73 punti, Emiliano Assandri con 1’06”90 che gli vale 908,22 punti e Alessio Germani, M45 della Sport Management con 1’08”50 e 905,69 punti.

Nei 200 misti domina la scena rosa Diletta Lugano, M30 della Derthona Nuoto che nuota in 2’34”50 e 932,17 punti davanti a Carla Venice, M25 della Rari Nantes Legnano con 2’34”62 che le vale 923,94 punti e Valeria Maria Bellora, M25 della Sport Management con 2’45”80 e 861,64 punti. Si dividono la posta gli uomini con il miglior crono che viene realizzato da Enrico Gallo, M30 della La Wellness con 2’27”66 e 868,28 punti ed il miglior tabellare da Fabrizio Piciocchi, M40 della Milano Nuoto Master con 2’30”22 e 896,35 punti. Successivamente troviamo Andrea Balestrini, M30 della Ice Club Como con 2’29”79 e 855,93 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La prima sessione termina con le staffette 4×50 misti nelle quali si distinguono su tutte la formazione maschile de La Wellness, M120-159 con 2’02″46 e 874,65 punti e quella femminile della Rari Nantes Legnano, M120-159 con 2’17″43 e 920,10.

Nel secondo tempo si riprende con i 400 misti nei quali a dominare sono stati Clizia Borrello, M35 della ASA Cinisello con 5’57”88 e 885,77 punti e Simone Battiston, M40 della Rari Nantes Legnano con 5’11”42 e 930,38 punti. Da notare anche le prestazioni di Claudio Negri, M75 della Nord Padania Nuoto con 7’58”62 che gli vale 908,72 punti e Alessandro Kirner con 5’22”90 e 897,31 punti.

Si passa ai 100 stile libero nei quali a dettar legge è Daniela Deponti con 1’02”73 e 1007,65 punti, a soli 24 centesimi dal Record Europeo nuotato a Varedo poche settimane fa. Tra le donne segnaliamo anche Irene Colombo, M50 della Mozzate Sport con 1’09”80 che le vale 905,59 punti e Roberta Rigault con 1’06”18 e 894,68 punti. Tra gli uomini inveve, il miglior crono viene realizzato da Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia con 56”20 e 917,08 punti mentre il miglior tabellare da Davide Stell, M40 della Busto Nuoto con 57”42 e 924,24 punti. Successivamente troviamo Daniele Morganti, M40 della Canottieri Lecco con 58”48 e 907,49 punti.

Oltre al primato della Deponti, nei 50 farfalla femminili segnaliamo anche Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano con 33”99 che le vale 909,68 punti e Simona Mascetti, M25 della Ice Club Como con 31”69 e 889,24 punti. Arriva sempre in questa gara l’altra migliore prestazione assoluta del meeting, quella maschile ad opera di Mauro Lanzoni, M40 della Cilo con 26”84 e 957,15 punti. Il più veloce invece è Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 26”37 e 945,39 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Mauro Cappelletti, M50 della Como Nuoto con 28”96 e 928,18 punti.

Mozzate Sport-7 Memorial G. NovatiNei 50 rana dominano due atleti del Legnano, Carla Venice con 34”05 e 970,63 punti ed Emiliano Pablo Gallazzi, M40 con 31”04 e 956,51 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Wanya Carraro, M45 della Forum con 38”42 che le vale 909,68 punti, Serena Rigamonti, M30 della Team Insubrika con 36”95 e 906,90 punti, Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 32”32 che gli vale 935,33 punti e Marco Mengotto, M35 della Rari Nantes Legnano con 31”81 e 922,98 punti.

Gli sprinter per eccellenza nei 50 stile libero sono stati Rebecca Proli, M35 della Milano Nuoto Master con 29”69 e 901,65 punti e Mauro Lanzoni con 25”18 e 956,31 punti. Da notare anche le prestazioni di Alessio Germani con 26”84 che gli vale 913,93 punti, Vittorio Federici, M40 della Rari Nantes Legnano con 26”52 e 907,99 punti, Annarita Blosi, M55 della Malaspina con 33”42 che le vale 890,78 punti e Serena Rigamonti con 29”88 e 883,87 punti.

Alla fine dei giochi è stata la Mozzate Sport a spuntarla su tutte con 60.392,74 punti, seguita dalla Sport Management con 55.223,37 punti e Nuotatori del Carroccio Legnano con 43.665,22 punti.

Clicca qui per i risultati 7° Memorial G. Novati

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights