Mondiale a rischio per Jeanette Ottesen!

L’aggressione subita dalla danese nella serata di domenica mette a rischio la sua partecipazione a Kazan 2015.

Quando un’atleta si vede costretto a rinunciare ad una manifestazione internazionale, come può essere quella di un Mondiale, per via di problemi fisici o di infortuni, ci si lascia trasportare da una sensazione di sconforto e frustrazione nel vedere tutti i sacrifici di una preparazione annuale o addirittura talvolta biennale resa vana da un episodio accaduto per caso. Quando poi questi episodi non dipendono dalla propria volontà ma bensì da un atto scellerato di un folle che ha pensato bene di sfogare rabbia e frustrazione verso dei malcapitati, lascia ancor di più con l’amaro in bocca.

Questo è quello che è accaduto nella serata di domenica 21 giugno quando nella cittadina danese di Copenhagen la nuotatrice scandinava Jeanette Ottesen, oro nei 100 delfino e nella staffetta 4×100 misti, argento nei 50 delfino e bronzo nei 50 stile agli ultimi Europei di Berlino nel 2014, è stata vittima di un’aggressione mentre si trovava in auto con il proprio fidanzato, il nuotatore britannico Marco Loughran.

Come riporta il sito swimswam.com, il tutto sarebbe cominciato con un diverbio a causa dell’andatura lenta del compagno della Ottesen che avrebbe fatto infuriare un altro conducente. Dopo uno scontro verbale, l’uomo sarebbe passato alle mani, colpendo più volte alla testa Loughran e rompendo un dito (e slogandone un altro) alla nuotatrice danese.

Ancora non si hanno notizie suoi tempi di recupero che tuttavia non dovrebbero essere brevi. Di certo la nuotatrice danese avrà uno stop forzato dall’acqua, quindi allenamento perso in vista di Kazan che costringerà la Ottesen a non partire con la propria nazionale per lo stage già fissato in Croazia.

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights