Federico Morlacchi promette scintille nella finale dei 100 farfalla mondiali di stasera!

Positiva la prova degli Azzurri a tre giorni dal termine dei Mondiali di Nuoto Paralimpico.

Mattinata interessante quella della terz’ultima giornata di Campionati Mondiali IPC Swimming che si stanno disputando presso il Tollcross Swimming Centre di Glasgow che fino ad ora vede l’Ucraina in netto vantaggio sugli altri Paesi nella classifica del medagliere con 16 medaglie d’oro, 15 d’argento e 8 di bronzo in una lotta serrata con la Russia che di medaglie ne conta 396, tre in meno, con 16 ori, 13 argenti e 7 bronzi.
La competizione si sta confermando di alta qualità, con un elevato tasso tecnico rappresentato al meglio dai 20 Record del Mondo realizzati fino ad oggi e l’ottima risposta del pubblico e dell’interesse dei media tra i quali Rai Sport che sta trasmettendo le finali in diretta.

Buona fino ad ora anche la prestazione del team Italia che nonostante qualche defezione illustre, ha conquistato al momento cinque medaglie, una d’oro, due d’argento e due di bronzo che con tre finali ancora da giocare, fanno sperare di migliorare il risultato ottenuto due anni fa ai Mondiali di Montrèal dai quali gli Azzurri tornarono a casa con 2 medaglie d’oro, 3 d’argento e 7 di bronzo.

Ad alimentare le speranze dei tifosi italiani ci ha pensato stamattina Federico Morlacchi che nei 100 farfalla S9 ha fatto registrate il miglior crono di qualifica con un “comodo” 1’02”94 ricordando che l’atleta della Polha Varese ha nuotato in 58”91 tre mesi fa all’IDM di Berlino siglando l’attuale Record Mondiale.

Agguanta la finale seppur con l’ultimo crono utile di qualificazione anche Arjola Trimi nei 50 rana SB3 nei quali ha segnato 1’07”80, crono che si spera di vedere migliorare nella finale di stasera visto che l’atleta della Pol. Bresciana No Frontiere ha nuotato il Record Italiano con 1’06”02 solo 20 giorni fa ai Campionati Italiani estivi. Sarà sicuramente una finale spettacolare nella quale partono come favorite la messicana 42enne Nely Miranda Herrera che ha già vinto i 50 stile libero S4 a suon di Record del Mondo e i 150 misti SM4, l’ucraina Mariia Lafina che è salita sul podio dei 150 misti SM4 insieme alla Herrera per la medaglia d’argento e la russa Natalia Gavrilyuk che ha segnato il miglior crono di qualifica.

Manca purtroppo la finale Valerio Taras che chiude al decimo posto nei 50 farfalla S7 dove ha segnato 34”71. È un peccato per l’atleta del Santa Lucia Roma perché la qualificazione era alla sua portata.

Nelle altre gare di stamattina si sono registrati altri due Record del Mondo, uno ad opera del russo Viacheslav Emeliantsevha che ha stabilito il nuovo primato nei 200 misti SM14 fermando il crono a 2’09”83, migliorando così il 2’11”87 dell’olandese Marc Evers della scorsa stagione e l’altro della cinese Jiangbo Xia che ha chiuso i 50 rana SB2 in 1’06”43 migliorando l’1’09”09 da lei stessa nuotato la scorsa stagione.

Intanto è ancora su di giri Vincenzo Boni che ieri ha conquistato la medaglia di bronzo nei 50 stile libero S3, la seconda per lui vinta in questi Mondiali che a livello individuale chiuderà domani con i 50 dorso dove punta a realizzare un altro risultato importante.

«Le mie aspettative per domani sono molto alte, i 50 dorso sono la mia gara e anche guardando i tempi dei miei avversari di ieri, cercherò di dare più del massimo per aggiungere la ciliegina a questa torta – ha dichiarato Vincenzo Boni raggiunto telefonicamente a Glasgow – Salire per due volte al podio mi ha dato emozione e felicità. Sono arrivato terzo dietro a due big del panorama mondiale paralimpico della classe S3 e dopo poco più di un anno e mezzo che vivo in questo settore, questi sono risultati straordinari per me.»

Appuntamento alle 19.00 ora italiana per le finali trasmesse in diretta su Rai Sport.

Clicca qui per la diretta Rai Sport

Clicca qui per i risultati dei Mondiali IPC Swimming di Glasgow 2015

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights