Che successo i camp NESC!

Sono oltre 150 i ragazzini che quest’anno hanno partecipato ai camp di nuoto di Niccolò Beni e Mirco Di Tora.

Continuano a collezionare successi i camp di nuoto per giovanissimi organizzati dal team Nuoto Extremo Swim Camp di Niccolò Beni e Mirco Di Tora che anche in questa estate hanno proposto due tappe andate subito in sold out!
La grande richiesta per i NESC è senza dubbio il risultato del più che collaudato team composto dai due olimpionici che propongono una formula vincente che effettivamente regala risultati a 360 gradi ai ragazzini che vivono questa esperienza.
Infatti ai Nuoto Extremo Swim Camp non si insegna soltanto nuoto: i ragazzini imparano a socializzare, convivere in comunità e vengono educati sulle buone regole del saper vivere oltre che sulle buone abitudini da seguire, dalla sana alimentazione alla responsabilizzazione che aiuta poi a gestire i momenti meno facili. Tutto questo, insieme alle dettagliate lezioni di nuoto impartite da Beni e Di Tora, contribuisce in maniera importante ad ottenere risultati non solo nel nuoto ma anche nella vita di tutti i giorni.
Passione, costanza, determinazione e divertimento sono le parole chiave dei Nuoto Extremo Swim Camp che in ogni tappa propongono sempre un programma ricco e variegato nel quale coinvolgono puntualmente ospiti importanti che allargano il servizio qualitativo di questi camp. Da Domenico Fioravanti a Gregorio Paltrinieri, i NESC offrono sempre ai ragazzi che prendono parte ai camp la possibilità di “toccare con mano” i risultati a cui si arriva con il lavoro e la dedizione conoscendo da vicino un modello positivo e motivante che aiuta a capire meglio che nella vita e soprattutto negli sport, il sacrificio è importante per arrivare a grandi risultati.

La prima tappa NESC di questa stagione estiva si è svolta a Bibbiena, in provincia di Arezzo, dove si sono ritrovati 42 ragazzi. La giornata tipo prevede la sveglia alle 8:00, una sana colazione in hotel e la partenza per la piscina dove si segue un primo allenamento mattutino, dalle 9:00 fino alle 12:00 circa, che prevede principalmente sessioni di esercizi e preparazione atletica a secco. Dopo il pranzo consumato in hotel ed una pausa per ricaricare le energie, si riprende con la seconda parte della giornata che prevede un allenamento, sempre in piscina e a secco, unito a meeting tecnici specifici, fino alle 19:00. Riprese subacquee con correzioni individuali, lezioni di tecnica, di preparazione e gestione gara, sono solo alcuni degli argomenti affrontati dal team NESC durante i camp che organizzano.
nuoto-extremo-swim-camp-bibbienaL’ultima giornata di ogni NESC prevede sempre attività prettamente ludiche ed una festa conclusiva con consegna degli attestati, delle foto e dei video realizzati durante la settimana di camp. Il gruppo che ha preso parte al camp di Bibbiena ha giocato anche a calcio, pallavolo e addirittura hanno svolto attività di black line.
La tappa di Bibbiena ha visto partecipare anche Fabio Scozzoli, olimpionico a Londra 2012 e medaglia d’argento nei 50 e 100 rana ai Mondiali di Shanghai 2011 che si è fermato per due giorni insieme ai ragazzi impartendo interessanti lezioni specifiche sulla rana e sullo stretching necessario per questo stile di nuotata estasiando i ragazzi.
Oltre a Scozzoli è intervenuto anche Sebastiano Ranfagni, olimpionico a Londra 2012 che ha mostrato i particolari tecnici della virata e della fase subacquea a dorso insieme a Mirco Di Tora.
Valentina Marchesi, laureata in psicologia dello sport e il delfinista Paolo Facchinelli, Azzurro a Roma 2009 ed oggi preparatore atletico, hanno completato la ricca offerta di questa tappa che si è conclusa domenica scorsa tra i complimenti dei genitori dei ragazzini, più che soddisfatti di quanto i propri figli hanno vissuto.

Da domenica pomeriggio il team NESC si è spostato a Bagni di Lucca, in Toscana, dove sta seguendo oltre 100 ragazzi! Il team NESC è stato inoltre allargato con l’inserimento di Paolo Bossini, olimpionico a Pechino 2008, Entoni Cantello, reduce dai Mondiali di Nuoto Master di Kazan dove ha vinto una medaglia di bronzo nei 50 dorso oltre ad un quinto posto nei 100 dorso e Filippo Piegari, preparatore atletico riconosciuto dalla Federazione Italiana Pesistica Paralimpica.

Anche dalle foto che vengono pubblicate sulla pagina ufficiale Facebook del NESC, è chiaro che i ragazzi che prendono parte a questi camp non solo si specializzano nel nuoto, ma vivono anche una importante esperienza di vita!

Clicca qui per il sito ufficiale NESC

Swim4Life All Rights Reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine