Il trofeo Città di Milano regala un Paltrinieri già in forma Olimpica.

Il Campione del Mondo dei 1500 stile non si nasconde: L’obiettivo è raggiungere il Record Mondiale!

Oggi pomeriggio è partita la sesta edizione del Trofeo Città di Milano e nonostante parliamo del primo appuntamento italiano in vasca olimpionica, che seppure apre ufficialmente la corsa alle Olimpiadi di Rio 2016, dista ancora parecchio dall’evento principale di questa stagione a cinque cerchi, si sono già visti inaspettatamente diversi riscontri stupefacenti dagli Azzurri.

Tra questi riscontri, quello che probabilmente ha fatto più rumore di tutti è stato quello realizzato da Gregorio Paltrinieri che ha letteralmente infiammato a Piscina Daniele Samuele di Mecenate dando un forte segnale al nuoto italiano, ma anche e soprattutto agli avversari in campo internazionale, dichiarando senza nascondersi che in ottica “Road to Rio” può e vuole dire la sua in maniera esclamativa.

Stradominata la gara di punta dell’emiliano, quei 1500 stile libero che nell’agosto del 2015 gli regalarono il Record Europeo con 14’39”67, nonché il titolo di campione mondiale, in quella vasca del Kazan Arena in occasione dei Mondiali russi. A distanza di poco più di sette mesi, in totale scioltezza ed in pieno carico di allenamento, da poco rientrato da un duro collegiale, ha piazzato un fragoroso crono di 14’40”61.

«L’obiettivo era fare una buona gara, sotto i quindici minuti e così è andata anche se non avevo preparato l’appuntamento – ha dichiarato un Gregorio notevolmente contento – Non sono al massimo della forma e non ho fatto nessun allenamento di scarico prima di venire a Milano, avendo anche l’appuntamento dei Campionati Italiani di Riccione tra un mese per i quali adesso voglio prepararmi per fare una grande gara.»

«Il crono fatto oggi non mi meraviglia affatto – ha proseguito Paltrinieri – difatti il Record Europeo di Kazan venne in un momento non ottimale per la mia forma e soprattutto in uno stato psicologico poco lucido. Nella mia testa ho ben altri obiettivi e sono di gran lunga sotto il mio personale che punterò ad abbattere già tra un mese ai Campionati Italiani, dopodiché voglio puntare a stabilire il nuovo Record Mondiale!»

Swim4Life All Rights Reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights