Nantes Ostiensis da Record, Monica Soro e Susanna Sordelli Europee ad Ostia!

La Roma Nuoto Master conquista il secondo trofeo di questa stagione.

L’elevato tasso tecnico e la spettacolarità dell’evento data non solo dai risultati degli atleti in gara, sono valori che si sono confermati anche nella nona edizione del Trofeo Nantes Ostiensis andato di scena sabato e domenica scorsi nell’impianto sportivo del Centro Sportivo Babel di Ostia, in vasca da 25 metri, dove si sono tuffati ben 1005 atleti in rappresentanza di 98 squadre su 1166 iscritti, numeri che hanno posto la manifestazione organizzata dalla Nantes Ostiensis come una delle più partecipate della stagione per il Circuito Supermaster FIN, seconda soltanto al Trofeo Master Nuoto Vicenza disputato a novembre con 1085 atleti partecipanti e più sentita avendo registrato il più alto numero di iscritti della stagione.

trofeo-nantes-ostiensisAnche quest’anno la rinomata vasca veloce dell’impianto sportivo, così come l’attenta organizzazione dell’evento, hanno portato alla realizzazione di numerose prestazioni over 900 punti e di diversi nuovi primati, esattamente cinque e tutti di marca femminile raccontati dettagliatamente all’interno dell’articolo!

Avvincenete anche la corsa alla classifica a squadre che ha visto la Roma Nuoto Master (nella foto principale) strappare una meritata e sofferta vittoria totalizzando 67.089,54 punti davanti alla Empire Roma con 64.963,52 punti e Flaminio Sporting Club con 62.048,40 punti che hanno completato il podio.

Non solo nuoto master ma anche beneficenza al Nantes Ostiensis, con il ricavato delle iscrizioni alle MiStaffette 4×50 misti disputate in memoria dell’atleta della squadra di casa Sonia Migliuolo scomparsa il 26 Aprile 2011, andato alla Associazione Que vida boa – www.quevidaboaonlus.org, nelle quali si è poi distinta come miglior formazione quella del Flaminio Sporting Club, M160-199 con 1’59″86 e 970,97 punti.

La due giorni di Ostia ha preso il via dai 50 dorso nei quali la massima esponente è stata  Desiree Cappa, M30 della Villaggio Sport. Eschilo che ha migliorato il Record Italiano da lei stessa detenuto con 30”22 della scorsa stagione, fermando il crono a 30”19 e 972,84 punti. In campo femminile si sono distinte tra le migliori anche Laura Buca, M25 del Flaminio Sporting Club con 30”75 e 953,82 punti, a soli 8 centesimi dal Record Italiano da lei nuotato ai Regionali Lazio ed Arianna Pozzobon, M35 dello Sporting Club Tuscolano con 33”46 e 894,20 punti. In campo maschile invece Alessandro Legumi, M25 della Roma Nuoto Master con 28”31 e 885,55 punti ed Andrea Toja, M50 della ASA-Cinisello Balsamo con 29”22 e 973,65 punti hanno segnato rispettivamente il miglior crono e la miglior prestazione, ma è da segnalare anche Giuseppe Avellone, M70 del Flaminio Sporting Club con 38”28 e 917,97 punti, a solo 10 centesimi dal suo Record Italiano.

La migliore in assoluto dei successivi 50 farfalla è stata Alessandra Cornelli, M60 del Circolo Canottieri Aniene che ha chiuso in 35”12 e 969,25 punti, seguita come punteggio da Luca Belfiore, M40 della Fonte Meravigliosa Sport con 26”94 e 935,78 punti. Tra i migliori riscontri della specialità segnaliamo inoltre Chiara Iagatta, M25 della Villaggio Sport. Eschilo che ha nuotato il miglior crono rosa con 30”75 e 895,61 punti e Matteo Di Gennaro, M30 del Circolo Canottieri Aniene con 27”55 e 884,94 punti.

Le distanze raddoppiano con i 100 rana dominati in lungo e largo da Elena Piccardo, M30 della Accademia Nuoto Marino in grande spolvero con 1’15”35 e 946,91 punti, seguita per punteggio tabellare da Monica Tripi, M60 della Forum Sport Center con 1’33”80 e 945,74 punti. In campo maschile invece si sono imposti Andrea De Bellis, M35 della Empire Roma che ha messo le mani davanti a tutti con 1’12″18 e 868,11 punti, preceduto solo dal propaganda Simone Arigoni, U25 della Polisportiva Università Foro Italico con 1’07”10 ed il siciliano Vincenzo Amoroso, M50 della Collage Waterpolo Palermo che ha totalizzato il miglior tabellare con 1’12”93 e 948,03 punti poco davanti a Renato Possanzini, M50 della Swim Team Abruzzo con 1’13”78 e 937,11 punti.

La prima sessione è terminata con i 200 stile libero nei quali a dettar legge è stato il primatista italiano Federico Filosi, M25 della Polisportiva Università Foro Italico con 1’53”07 e 972,58 punti. In campo femminile si sono distinte invece Susanna Sordelli, M60 del Forum Sport Center con 2’31”96 e 1006,65 punti, ad un solo centesimo dal suo Record Italiano, Francesca Buttarelli, M35 del Flaminio Sporting Club che è stata la donna più veloce con 2’17”50 e 919,78 punti, alle spalle della sola propaganda Adriana Pierozzi, U25 della Helios Village Nuoto con 2’16”95. Tra i migliori segnaliamo anche le prestazioni di Antonello Laveglia, M50 del Forum Sport Center con 2’07”80 e 941,63 punti, Marco Tenderini, M45 del Flaminio Sporting Club con 2’05”34 e 930,59 punti e Cristina Tarantino, M60 del Circolo Canottieri Aniene con 2’32”72 e 1001,64 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La seconda giornata e sessione si è aperta con i 50 rana nei quali a fare la voce grossa sono stati Maurizio Piedimonte, M40 della Larus Nuoto con 31”20 e 927,56 punti e Vincenzo Amoroso con 32”72 e 948,04 punti, rispettivamente miglior crono e tabellare maschile. La donna più veloce è stata Ginevra Ferronetti, M25 della Roma Nuoto Master con 37”15 e 868,91 punti, preceduta alla piastra cronometrica solo dalla propaganda Giulia Mancino, U25 della Santa Lucia Filippini con 36”58, ma la migliore prestazione è stata siglata da Carole Smith, M60 della Roma Nuoto Master con 44”42 e 903,87 punti seguita da Alessia Checconi, M45 dello Sporting Club Tuscolano con 39”03 e 879,07 punti.

Nei 100 dorso Elena Carcarino, M30 con 1’11”24 e 887,84 punti e Laura Palasciano, M45 con 1’14”03 e 913,82 punti, entrambe del Circolo Canottieri Aniene, sono state le migliori donne in vasca per crono e tabellare, analogamente come tra i maschi si sono distinti Diego Giorgini, M35 del Malaspina Sport Club con 1’02”60 e 914,06 punti e Mirko Beghin, M40 della Rari Nantes Aprilia con 1’02”96 e 919,63 punti.

Il califfo della velocità dei 100 stile libero è stato Sergio Mirante, M25 della Calabria Swim Race con 54”84 e 899,71 punti, mentre tra le donne la più veloce è stata ancora Francesca Buttarelli che in questa occasione ha siglato anche il miglior tabellare con 1’03”47 e 913,34 punti, ancora preceduta dalla sola propaganda Adriana Pierozzi con 1’02”78.

Nei 200 misti che hanno chiuso la mattinata, sono emersi come migliori assoluti Andrea Cabiddu, M45 del Flaminio Sporting Club con 2’14”42 e 982,44 punti e Gianluca Sondali, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 2’18”42 e 985,41 punti, affiancati da Tiziana Tedeschini, M45 della Empire Roma con 2’42”04 e 917,92 punti e Giulia Mancino con 2’38”90, le migliori in campo femminile. Segnaliamo inoltre tra i migliori Ivan Merli, M30 della Panta Rei Sport con 2’15”09 e 905,03 punti, Giovanna Cherubini, M45 del Flaminio Sporting Club con 2’47”07 e 890,29 punti e Aurora Ricci, M35 della Larus Nuoto con 2’48”30 e 853,06 punti.

L’ultimo atto della manifestazione si è aperto con la velocità pura dei 50 stile libero, dominati da Monica Soro, M45 della Roman Sport City con 27”66 e 980,48 punti, a 28 centesimi dal suo Record Italiano. In campo maschile si sono invece distinti Ivan Merli, miglior crono con 24”97 e 897,88 punti e Alvise Rittore, M50 del Circolo Canottieri Aniene, miglior tabellare con 26”17 e 941,54 punti.

monica-soroDue Record nei 100 farfalla, uno Europeo messo a segno da Monica Soro che ha nuotato in 1’05”83 e 1005,77 punti registrando il quarto crono all time mondiale M45, migliorando il primato di 1’06”05 detenuto dalla tedesca Barbara Kehbein dal 2015 e cancellando il primato nazionale di Franca Bosisio con 1’06”28 del 2015 e l’altro Italiano siglato da Alessandra Cornelli con 1’23”49 e 966,22 punti, migliorando il primato M60 di 1’26”95 detenuto da Susanna Sordelli.

«Ad essere sincera, in quel momento non mi sono resa conto del risultato del quale non ne ho potuto quindi nemmeno godere a pieno – ha dichiarato Monica Soro nella foto a destra – Uscendo dalla vasca poi mi hanno fatto i complimenti ed allora ho capito di aver fatto un buon risultato e con il riscontro del crono ho realizzato di aver segnato il solo Record Italiano, cosa che già mi rendeva molto contenta. Solo in fase di registrazione poi mi hanno invece informata che si trattasse anche di Record Europeo ed allora la gioia è stata immensa perché era da tempo che inseguivo questo risultato, in una gara poi a me molto cara in quanto da ragazza mi ha portato tante soddisfazioni.»

I migliori atleti in campo maschile sono stati Federico Filosi con 56”46 e 946,87 punti e Andrea Toja che ha registrato la migliore prestazione assoluta maschile del meeting con 59”79 e 995,15 punti, seguito da Andrea Cabiddu con 59”86 e 965,92 punti.

susanna-sordelliAnche nei 200 rana è arrivato un Record Italiano, registrato da Elena Piccardo, M30 che ha fermato il crono a 2’43”69 e 950,76 punti, migliorando il primato di 2’44”30 detenuto da Lucia Bussotti del 2009. Tra le donne si sono distinte anche Monica Tripi con 3’24”95 e 946,23 punti e Giovanna Cherubini con 3’01”74 e 916,47 punti, mentre tra i maschi Simone Battiston, M40 del Forum Sport Center ha dominato la scena segnando 2’25”46 e 973,74 punti, seguito a distanza da Mirko Beghin con 2’36”65 e 904,18 punti e Fabrizio Di Rosario, M40 della Roma Nuoto Master con 2’39”59 e 887,52 punti.

Altra gara, altro Record con l’Europeo M60 registrato nei 200 dorso da Susanna Sordelli (nella foto a destra) con 2’49”36 e 1025,74 punti, con il quale ha migliorato il 2’52”95 detenuto dalla francese Duprez Benedicte dal 2011 ed il primato nazionale detenuto da Cristina Tarantino con 2’53”41 della scorsa stagione, registrando inoltre la migliore prestazione assoluta femminile del meeting. Il miglior crono rosa è stato segnato da Desiree Cappa con 2’21”63 e 973,59 punti. Gianluca Sondali ha dominato la sezione maschile con 2’20”41 e 965,67 punti, ma tra i migliori di questa specialità segnaliamo anche Francesco Pettini, M50 della Empire Roma con 2’28”87 e 910,79 punti, Andrea Pantalei, M45 della Larus Nuoto con 2’25”34 e 906,29 punti e Cristina Tarantino con 2’54”61 e 994,90 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Swim4Life All Rights Reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights