Filosi-Tripi-Coica i principali protagonisti del primo tempo del day tre dei Campionati Italiani Master!

E oggi a Riccione ci saranno oltre 650 atleti per i 200 stile libero.

Dopo due giornate infuocate nelle quali sono stati realizzati un record mondiale, sei europei e 16 italiani, la mattinata del day tre dei Campionati Italiani Master FIN è stata abbastanzatranquilla”, regalando ad ogni modo tre nuovi Primati Nazionali nella sessione che ha visto scendere in acqua gli atleti dei 200 rana e 200 farfalla.

Tra gli indomiti delfinisti della doppia ardua distanza, spicca la prestazione di Federico Filosi (nella foto principale), M25 della Pol. Univ. Foro Italico che migliora il Record Italiano che già deteneva con 2’07”92 relativo alla stagione scorsa, fermando il crono a 2’07”79 e 987.79 punti.

«Sono molto contento del crono nuotato, anche perché sono riuscito a migliorare il mio precedente fatto proprio qui a Riccione  – ha dichiarato Filosi – L’obiettivo di quest’anno per me era di avvicinarmi al Record Europeo fissato a 2’06”4, cosa che potevo fare forse a Londra dove però poi non ci sono state le migliori condizioni per farlo, visto la sveglia all’alba e le file da fare prima della gara. Adesso senza pressioni e a cervello quasi spento, sono riuscito a fare un crono che mi soddisfa molto e che mi fa capire che a strada è giusta.»

Tra i miglior uomini sono da sottolineare Mauro Cappelletti, M50 della Como Nuoto che con una reazione di carattere, dopo la squalifica subita ieri nei 100 farfalla, ha azzannato il titolo italiano segnando 2’17”23 e 1013.19 punti e Tony Trippodo, M40 della Nuotatori Milanesi emerso tra i migliori tabellari e crono chiudendo in 2’12”61 e 990.80 punti.

sara-papini-campionati-italiani-master-2016Sul versante femminile invece spicca la prova di Sara Papini (nella foto a destra), M30 della Firenze Nuota Extremo che detta i ritmi chiudendo sia con il miglior crono che tabellare rosa chiudendo in 2’25”55 e 974.79 punti.
Alle sue spalle segnaliamo inoltre Daniela Mari Pedacchiola, M50 della Milano Nuoto Master 2’46”84 e 968.35 punti seguita dalla pari categoria Lucilla Corio della Rari Nantes Saronno con 2’47”56 e 964.19 punti.

Due dei tre Record Italiani stabiliti stamane a Riccione arrivano nella rana, entrambi in rosa, da Monica Tripi, M60 del Forum Sport Center che ha nuotato in 3’29”77 e 942.27 punti cancellando sensibilmente il precedente di Mira Guglielmi fermo a 3’38”60 stabilito nel maggio del 2014 e da Nicoleta Coica, M30 della Nuovo Nuoto–Bologna con 2’48”38 e 955.16 punti con il quale depenna il 2’49”31 di Lucia Bussotti stabilito a giugno 2010.

Tra le migliori prestazioni in campo femminile segnaliamo inoltre quelle di Laura Molinari, M45 della DLF Nuoto Livorno con 2’55”54 e 972.94 punti, miglior tabellare della specialità al femminile, e Carla Venice, M25 della Rari Nantes Legnano con 2’48”38 e 949.58 punti, miglior crono rosa, tra l’altro insieme alla Coica.

In termini tabellari in campo maschile si mette davanti a tutti Claudio Negri, M80 della Nord Padania Nuoto–Varedo con 3’49”82 e 1000.48 punti, a poco più di tre secondi dal suo record stabilito lo scorso mese a Londra. Alle sue spalle si attesta Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua 1 Village con 2’40”44 e 980.87 punti, mentre sul crono si impongono a livello assoluto Francesco Calcara, M25 del Forum–Assago con 2’28”48 e 944.17 punti e Andrea Benedetti, M35 della Pool Nuoto Sambenedettese 2’30”64 e 956.12 punti, con in mezzo, tra i migliori tabellari e migliori crono, Simone Battiston, M40 della Forum Sport Center con 2’31”57 e 972.49 punti.

GUG-campionati-italiani-master-2016Encomiabile il lavoro che stanno svolgendo il gruppo di Giudici Arbitri in questi Campionati: è grazie anche a loro che tutto si sta consumando rispettando in pieno le tempistiche previste e senza intoppi di alcun genere.

Nella sezione Master – Nuoto in vasca, troverete i Report dettagliati redatti per le precedenti sessioni di gare.

Ricordiamo ancora che durante i Campionati Italiani Master, per il terzo anno consecutivo, sarà presente a Riccione anche Nuoto Extremo con Casa Nuoto Extremo che si troverà ad appena cinque minuti a piedi dallo Stadio del Nuoto di Riccione, in viale Emilia 46 ed avrà a disposizione tutto di qualsiasi marchio per tutti i nuotatori ed appassionati che si troveranno a Riccione per disputare o seguire i Campionati Italiani Master. Anche quest’anno inoltre Nuoto Extremo regalerà una cuffietta extrema a tutti quelli che faranno un acquisto di almeno 20 euro!

Infine, all’interno dello Stadio del Nuoto di Riccione è presente inoltre lo stand ufficiale Xmetrics presso il quale è possibile prenotare la prova del super tecnologico apparecchio che sta rivoluzionando gli allenamenti del nuoto in tutto il mondo.

Clicca qui per la Start-List Campionati Italiani Master 2016

Clicca qui per il programma gare con gli orari

Clicca qui per i Risultati Completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights