Stefania Pirozzi passa alla corte di Stefano Franceschi!

La sannita si trasferisce da Napoli a Livorno per ripartire verso un nuovo quadriennio olimpico

Dopo un quadriennio chiuso con la partecipazione alla sua seconda Olimpiade in quel di Rio, Stefania Pirozzi getta le basi per il futuro per puntare a nuovi obiettivi e traguardi che guardano già verso i Giochi di Tokyo 2020 e la sannita, che a dicembre compirà 23 anni, lo fa scegliendo di affidarsi al tecnico Stefano Franceschi, Capo Allenatore del Nuoto Livorno che sotto la sua guida sta raggiungendo anno dopo anno risultati sempre più importanti e significativi.

Da Federico Turrini, che dopo il bronzo in vasca corta nei 400 misti agli Europei di Herning 2013, si è ripetuto l’anno dopo a Berlino conquistando la sua prima medaglia internazionale in vasca lunga, confermata due anni dopo con il bronzo nei 400 misti degli Europei di Londra 2016, a Chiara Masini Luccetti, a Livorno dal 2013, campionessa Europea e vicecampionessa Mondiale con la 4X200 stile libero, fino al Settore Giovanile dal quale spicca Sara Franceschi che dopo la finale disputata all’Europeo Juniores, è arrivata a giocarsi il podio anche agli Europei Assoluti nei 200 misti di Londra dove finì quarta, tutti rigorosamente olimpici a Rio 2016, gli atleti guidati da Franceschi non hanno perso occasione per farsi notare negli ultimi tre anni.

Dopo l’addio a Stefano Morini arrivato subito dopo gli Europei di Londra 2016 ed il breve ritorno dal suo primo Tecnico Lello Avagnano, la Pirozzi ricomincia dunque da Livorno e le premesse e la fame per far bene, ci sono tutte.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine