Mondiali FINA Master Budapest 2017, a breve dovrebbe essere ufficializzato il programma gare!

Attesi oltre 15mila atleti con l’obiettivo di battere il record di presenze di Riccione 2012 nell’evento che prevede l’impiego di sette piscine

I tanto discussi Campionati Europei LEN Master di Londra sono terminati solo cinque mesi fa, ma nell’ambiente dedicato agli amatori e grandi appassionati di nuoto di tutte le età si parla già in maniera molto accesa dei Campionati Mondiali FINA Master di Budapest 2017!

L’appuntamento è previsto per l’estate del prossimo anno, l’ultimo probabilmente che si disputerà a valle della competizione dedicata agli atleti d’elite dopo i Mondiali di Kazan 2015 prima e gli Europei di Londra poi. Esperimento Elite e Master affiancati in un unico Campionato nella stessa sede fallito? Probabilmente gli organizzatori si sono soltanto resi conto, forti dell’esperienza di Londra, che l’evento Master coinvolge molte più persone e serve un’organizzazione diversa e dedicata rispetto ad un evento destinato agli atleti d’elite.

In ogni caso da Budapest si aspettano grossi numeri, così grossi da puntare addirittura a battere il record di presenze registrate ai Mondiali Master FINA di Riccione 2012, quando si furono 12.671 gli atleti a salire sui blocchi di partenza dello Stadio del Nuoto romagnolo, dando vita anche a gare, per certi versi spettacolari, in notturna a causa della lunga durata delle sessioni giornaliere.

Considerata lì’attrazione per la città di Budapest che è una delle capitali europee più visitate ed il precedente di Londra 2016, gli organizzatori di Budapest 2017 si aspettano di accogliere addirittura oltre 15mila atleti, ma niente paura, perché i magiari si stanno attrezzando in maniera completa per poter accogliere un numero così grande di partecipanti.

budapest-2017Tanto per cominciare, lo Stadio del Nuoto che ospiterà l’evento garantisce posti a sedere per oltre 15mila persone, ragion per cui non dovrebbero verificarsi le file e le attese disumane per poter accedere all’impianto sportivo così come si sono verificate agli Europei di Londra.

In secondo luogo, a Budapest saranno disponibili due vasche da 50 metri con dieci corsie per le gare, una vasca da 50 metri con otto corsie per il riscaldamento e proprio di fronte al nuovo impianto attualmente in costruzione e dove si svolgerà la competizione, ci saranno altre quattro vasche per il riscaldamento, ragion per cui non dovrebbero assolutamente esserci problemi di affollamento, né per disputare le gare, né tanto meno per praticare il riscaldamento.

Inoltre, le gare di Nuoto e Tuffi si svolgeranno nel nuovo impianto sportivo Dagály, sulle rive del Danubio e non lontano dal centro di Budapest, le partite di Pallanuoto presso l’impianto sportivo Hajós-Szechy ed il Sincro presso il Városliget, mentre le Acque Libere si disputeranno nel bacino naturale della città di Balatonfüred, a 130 km da Budapest.

“Il nostro obiettivo è che tutti gli atleti che prenderanno parte ai Mondiali Master possano avere un buon ricordo della manifestazione e che possano organizzare e programmare nel migliore dei modi sia la competizione che le visite culturali e di intrattenimento a Budapest”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

È quanto ha dichiarato il Direttore Operativo del Comitato Organizzatore Locale Marta Mohácsi che stende una premessa importante e significativa per questo appuntamento.

budapest-poolAncora incerte le date, anche se molto probabilmente i Campionati Mondiali Master di Budapest dovrebbero disputarsi nella prima settimana di agosto. Alcune indiscrezioni rintracciate su alcuni siti web di nuoto ungherese, anticipano che la competizione dovrebbe essere aperta con le Acque Libere il 4 e 5 agosto, seguite dalle gare in vasca dal 7 al 13 agosto, ma non c’è ancora nessuna ufficialità in merito. In ogni caso, con le premesse fatte fino ad ora, possiamo aspettarci che il programma gare venga ufficializzato già entro la fine di quest’anno, magari subito dopo il Bureau FINA che si terrà ai primi di Dicembre in occasione dei Mondiali in vasca corta di Windsor!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine