Dopo le pressioni degli atleti, arrivano le dimissioni del Presidente della Federazione Nuoto Ungheria!

A sette mesi dai Mondiali di Budapest, Tamas Gyarfas lascia la carica dopo le pesanti critiche degli atleti magiari di alto livello

Tamas Gyarfas, Presidente della Federazione Nuoto Ungherese e vice Presidente FINA, ha deciso di rassegnare le dimissioni dopo le pesanti critiche ricevute nelle scorse settimane da atleti del calibro di Katinka Hosszu, Daniel Gyurta e Boglarka Kapas.

L’accusa fatta al presidentissimo, in carica da 23 anni, è la mancanza di trasparenza nei processi di voto e di gestione e l’abuso di potere utilizzato nei mancati pagamenti dei premi agli atleti.

“È stato bello essere parte dei cinque Campionati Europei ospitati in Ungheria e sono felice di esserci stato quando abbiamo vinto il diritto di ospitare i Campionati del Mondo 2017 – ha dichiarato Gyarfas – Mi dimetto perché sento che questo è il modo migliore per me per aiutare la società.”

Non è ancora chiaro come la Federazione Nuoto Ungheria provvederà a eleggere un nuovo Presidente per guidare la federazione nazionale e se queste dimissioni influiranno anche sui ruoli che Gyarfas ricopre nella FINA, così come non è ancora chiaro l’impatto che questa cosa avrà sui Mondiali di Budapest, distanti soltanto sette mesi, anche se in merito a quest’ultima, gli atleti sono convinti che le dimissioni di Gyarfas siano un bene per il nuoto ungherese.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine