Gregorio Paltrinieri prenota il titolo mondiale nei 1500 stile di Windsor!

Detti in finale con il settimo crono. Ferraioli e Di Pietro danno una scossa alla velocità dei 50 stile. Avanti anche Dotto nei 100 stile e Scozzoli nei 50 rana.

Dopo la notte amara del quarto atto dei Mondiali in vasca corta di Windsor che ha visto gli unici due atleti Azzurri impegnati in gara restare ai piedi del podio delle due finali veloci con la fortuna che non ha lasciato spazio a sorprese – clicca qui per approfondire la notizia – quest’oggi è andata in scena la quinta e penultima giornata di gare canadesi in un pomeriggio che ha visto finalmente scendere in acqua il primatista del mondo, nonchè campione olimpico in carica di Rio, il romagnolo Gregorio Paltrinieri che nei suoi 1500 stile libero impone subito la sua supremazia accedendo in finale con primo crono di 14’24″39 seguito dal coreano Park Taehwan con 14’30″14 e dal danese Anton Ipsen con 14’30″92. Accesso in finale anche per il livornese Gabriele Detti che si piazza settimo con 14’34″11.

Anche oggi in acqua Luca Dotto per le batterie dei 100 stile libero con l’Azzurro che centra l’accesso alle semifinali con il 14esimo crono di 47″72, in una gara che ha visto dominare lo statunitense Blake Pieroni con 46″76 seguito dal canadese Yuri Kisil con 46″79 e dal francese Mehdy Metella con 47″13. Stando ai risultati ottenuti in vasca nelle semifinali di questa notte Luca dovrà limare un paio di decimi per potersi giocare un piazzamento nella finale di domenica notte.

erika-ferraioli-olimpiadi-rio-2016I 50 stile libero al femminile svelano grandi sorprese e lasciano ben sperare con entrambe le Azzurre Erika Ferraioli e Silvia Di Pietro che hanno pienamente centrato il passaggio in semifinale rispettivamente con 24″11 (terzo crono, ndr) e 24″21 (quinto crono). Degna di lode la prestazione della romana Erika che con il crono registrato si ferma ad otto centesimi dal Record Italiano detenuto dalla Di Pietro dagli scorsi Europei di Netanya. Domina la distanza l’inossidabile quanto bellissima Janette Ottesen con 24″03 davanti alla canadese Michelle Williams con 24″04.

Nei 50 rana scende in acqua Fabio Scozzoli che dopo l’importante bronzo nei 100 rana, centra l’accesso alle semifinali con l’ottavo crono di 26″57. Davanti a tutti il 19enne russo Kirill Prigoda con 26″23 seguito dall’inossidabile brasiliano Felipe Lima con 26″26 e dallo sloveno Peter Stevens con 26″33.

Appuntamento alle 00.30 ora italiana per le semifinali e finali in onda su Rai Sport. Per seguire Luca Dotto nella semifinale dei 100 stile, Erika Ferraioli e Silvia Di Pietro nella semifinale dei 50 stile e Fabio Scozzoli nella semifinale dei 50 rana.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per il programma gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights