Buon compleanno all’eterno Filippo Magnini, 35 anni di gloria e prestigiosi traguardi!

Con il ricco palmares e i due titoli mondiali nei 100 stile libero è uno degli atleti che ha permesso al nuoto italiano di toccare una delle sue quote più alte nella storia

L’età in un atleta conta tantissimo e quando gli anni avanzano, diventa più difficile imporsi e questo discorso assume una rilevanza ancora più significativa quando si parla di nuoto, uno sport nel quale un atleta medio può brillare tra i 22 e i 26 anni. Pochi riescono a fare cose importanti prima di quella fascia di età, molti altri si ritirano proprio poco dopo i 26 anni, ma i grandi riescono a praticare l’attività sportiva competitiva anche oltre i 30 anni. È quello che sta facendo Filippo Magnini, indubbiamente uno dei più grandi nuotatori italiani di sempre che proprio oggi spegne ben 35 candeline!

“Nella vita sono un ragazzino, ma nello sport 35 anni si fanno sentire” – ha affermato oggi Re Magno, soprannome che si conquistò a suon di titolo mondiale. Magnini ha quattro Olimpiadi all’attivo e 51 medaglie vinte in campo internazionale, 21 delle quali d’oro. Dopo i grandi Matt Biondi e Aleksandr Popov, è stato il terzo uomo nella storia del nuoto a riuscire a vincere due titoli mondiali consecutivi nei 100 stile libero. È stato anche il primo italiano a rompere il muro dei 49 secondi sui 100 stile in vasca lunga facendo suo il Record Italiano della gara regina nel 2003, strappandolo a Lorenzo Vismara nuotando in 49″19, crono che ha migliorato per nove volte nel corso dei 13 anni durante i quali lo ha detenuto prima che Luca Dotto glielo portasse via ai primaverili dello scorso anno nuotando per la prima volta sotto i 48 secondi. Dei 100 stile libero è stato anche  primatista europeo in vasca corta nuotando in 46”52, ambiente da 25 metri in cui si è guadagnato 28 medaglie, dieci delle quali d’oro, tra cui quattro consecutive nei 200 stile libero tra gli Europei del 2004 e quelli del 2007.

La sua prima medaglia individuale a livello internazionale arriva all’età di 21 anni con l’argento nei 100 stile vinto ai Mondiali in vasca corta di Dublino, mezzo secondo dietro all’olandese Pieter van den Hoogenband che però riuscì a battere pochi mesi dopo in vasca lunga ai Campionati Europei di Madrid.
È stato uno dei perni della 4×100 e 4×200 stile libero con le quali ha vinto complessivamente 18 medaglie, una delle quali alle Olimpiadi di Atene con la 4×200 stile libero insieme a Brembilla, Rosolino e Cercato.

L’ultimo oro in campo internazionale è arrivato nel 2012 ai Campionati Europei di Debrecen dove vinse un po’ a sorpresa i 100 stile libero alla veneranda età di 30 anni, mentre l’ultima medaglia vinta fino ad oggi è stata quella d’argento e quella di bronzo vinte rispettivamente nella 4×100 stile e 4×200 stile ai Campionati Europei di Londra nello scorso anno.

È un atleta così importante e rilevante nel mondo dello sport italiano che oggi ha ricevuto gli auguri di buon compleanno anche dal DJ Ringo che lo ha telefonato in diretta durante la trasmissione che conduce nel pomeriggio su Virgin Radio e allora, anche da parte nostra, buon compleanno Filippo e ricorda che chi diventa un campione lo è per tutta la vita!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares