Regionali Master Lazio, si parte con tre Record Italiani dopo le prime 707 gare disputate!

Ben 46 prestazioni oltre i 900 punti con Cristina Tarantino e Susanna Sordelli oltre i 1000 nel primo atto degli interessanti Campionati svolti nel Centro Federale di Ostia. Disputati ad Avezzano anche i Regionali Abruzzo

Una media punti tabellare stellare nelle prime 707 gare disputate ai Campionati Regionali Master Lazio che sabato e domenica hanno consumato le prime due giornate e tre sessioni di gara delle sei giornate e nove sessioni complessive previste nella piscina coperta del Centro Federale di Ostia, nella quale si attendono circa 3.800 gare di quasi duemila atleti, più le staffette che alle iscrizioni hanno toccato quota 694!

I Campionati organizzati dal Comitato Regionale Master FIN Lazio hanno già offerto in questa prima parte tre Record Italiani, messi a segno nei 200 rana da Liana Corniani del Forum Sport Center che ha nuotato in 3’16”84 e 981,56 punti migliorando il primato M60 di 3’21”25 detenuto da Susanna Sordelli dalla scorsa stagione e nei 200 dorso da due atleti di categoria M70, Giuseppe Avellone della Empire Sport & Resort con 3’03”37 e 935,59 punti con il quale ha migliorato se stesso (3’05”11 del 2015) e Laura Moltedo della Due Ponti con 3’45”36 e 868,34 punti con il quale ha cancellato Rita Androsoni ed il suo 3’46”54 del lontano 2008.

Ben 46 le prestazioni che hanno superato il muro dei 900 punti, due delle quali addirittura i 1000 e parliamo delle “solite” Cristina Tarantino, M60 del Circolo Canottieri con 20’51”12 e 1006,09 punti nei 1500 stile libero che per la primatista europea di categoria sulla distanza è stata anche la migliore prestazione assoluta femminile del primo atto dei Campionati e Susanna Sordelli, M60 del Forum Sport Center con 2’31”46 e 1003,10 punti nei 200 stile libero, a 37 centesimi dal suo Record Italiano.

Proprio queste due gare hanno offerto il livello tecnico e competitivo più alto, rispettivamente con dieci e tredici prestazioni oltre i 900 punti (una oltre i mille per ognuna delle due specialità).
Tra i migliori dei 1500 stile libero segnaliamo Mauro Pera, M35 della Nautilus con 16’55”78 e 956,25 punti, Tiziana Tedeschini, M45 della Empire Sport & Resort con 19’18”12 e 955,40 punti, Marco Pucci, M30 della Roma Nuoto Master con 16’56”60 e 953,90 punti, Giulio Teodori, M60 della Due Ponti con 19’53”74 e 950,01 punti, Francesco Viola, M35 della Roma Nuoto Master con 17’02″78 e 949,71 punti e Michela D’Amico, M45 della Nuoto Civitavecchia con 19’51”26 e 928,82 punti.

Nei 200 stile libero si sono invece messi in evidenza anche il primatista italiano M25 Federico Filosi della Polisportiva Università Foro Italico con 1’53”50 e 968,90 punti, il primatista italiano M50 Gianluca Sondali del Circolo Canottieri con 2’04”84 e 962,75 punti, Maurizio Ridolfi, M50 della Nautilus con 2’06”36 e 951,17 punti, Sara Rotondi, M25 della All Round Sport con 2’11”50 e 945,10 punti e Costanza Martella, M25 della Due Ponti con 2’11”72 e 943,52 punti.

alessandro-bonanniQuella che fino ad ora è risultata invece come miglior prestazione assoluta maschile è stata la gara di Alessandro Bonanni, M55 della Vis Nova Roma che ha fermato il crono a 2’24”54 e 977,24 punti nei 200 dorso, a 57 centesimi dal suo Record Italiano.

Altra particolarità di questo parziale dei Campionati Regionali Master Lazio è che in oltre 700 gare disputate ci sono state pochissim e squalifiche, a conferma di un livello elevato non solo tecnico ma anche di preparazione alla competizione a prescindere dal risultato. Ironia della sorte, una delle poche è stata sanzionata a Paolo De Laurentiis per falsa partenza nei 200 misti in cui avrebbe fatto il Record Italiano M50.
Una buona dose di “over 900” li ha forniti anche i 100 farfalla, specialità che ha visto dominare Alfonsina Irace, M40 della Nautilus che ha segnato un ottimo 1’07”60 e 959,62 punti, seguita in ordine tabellare dalla prestazione che ha sfiorato di 65 centesimi il Record Italiano M25 realizzata dal compagno di squadra Andrea Minnucci con 56”36 e 947,66 punti, Simone Pieragostini, M25 della Swimming Club-College con 57”37 e 930,97 punti e Alessandro Francescangeli, M40 dello Sporting Club Tuscolano con 1’00”52 e 928,29 punti.

Tra i migliori riscontri delle prime due giornate segnaliamo anche Gianfranco Cipresso, M50 del Circolo Canottieri con 2’24”82 e 932,05 punti, Stefania Corvo, M45 del Forum Sport Center con 2’38”13 e 928,98 punti e Roberto Tuccillo, M30 della Roma Nuoto Master con 2’11”74 e 926,45 punti nei 200 dorso, Mario Fabiani, M30 della Augustea con 2’11”64 e 928,75 punti e Stefano De Vito, M50 del Circolo Canottieri con 2’27”49 e 920,40 punti nei 200 misti e infine Alessio Todini, M50 del Forum Sport Center con 2’45”00 e 928,12 punti nei 200 rana.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi delle prime due giornate

A pochi chilometri di distanza da Ostia si sono disputati anche i Campionati Regionali Master Abruzzo che nonostante i gravi danni e i tanti disagi provocati dal recente, terremoto hanno trovato 141 atleti in gara nella piscina della Pinguino Nuoto di Avezzano.

La miglior prestazione assoluta maschile è stata realizzata da Renato Possanzini, M55 della Swim Team Abruzzo con 33”41 e 953,01 punti nei 50 rana, atleta che si era fatto notare anche nei precedenti 100 rana segnando 1’15”15 e 941,18 punti; quella femminile è stata invece siglata dalla extra regionale Marzena Kulis, M50 della Nuoto Club Firenze con 2’23”30 e 932,52 punti nei 200 stile libero.

Seppure in numero ridotto rispetto alle altre Regioni, sono state ugualmente spettacolari le staffette, tra le quali evidenziamo la 4×50 stile libero mista del Centro Nuoto Sulmona, M120-159, che ha nuotato in 1’45″87 e 962,22 punti. Mario Iacovone, uno degli atleti di questa staffetta, è stato tra quelli che si sono meglio distinti nell’arco della giornata di gare disputata domenica, con 26”82 e 915,73 punti nei 50 farfalla e 24”54 e 929,50 punti nei 50 stile libero (M35). Insieme a lui segnaliamo inoltre Simona Corrado, M30 della Polisportiva Verdeaqua-L’Aquila con 1’08”94 e 923,12 punti nei 100 dorso e 32”17 e 912,96 punti nei 50 dorso.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares