William Careddu nuota il secondo crono all time italiano della categoria M40 nei 100 stile libero

Ai Regionali Master Sardegna l’olbiese va a 93 centesimi dal Record Italiano di Massimiliano Gialdi

Più che positiva la prima uscita del 2017 per William Careddu che in occasione dei Campionati Regionali Master Sardegna 2017 disputati domenica scorsa nella piscina di Terramaini di Cagliari (vasca corta) ha impreziosito l’evento sardo con due prestazioni molto significative per il proseguo della sua stagione.
L’atleta tesserato per la Olbia Nuoto ha infatti prima esordito ai Campionati Regionali di quest’anno con i 50 farfalla in cui ha segnato il crono di 26”31 (955,53 punti) migliorando nettamente il 26”66 fatto registrare a dicembre e poi ha confermato il suo ottimo stato di forma con il riscontro ottenuto nei successivi 100 stile libero.

Gara in solitaria per l’olbiese che ha chiuso in 52”89 (passaggio ai 50 metri in 25”4) stabilendo la seconda prestazione all time italiana per la categoria M40 dietro al Record Nazionale di Massimiliano Gialdi registrato nel 2010 con 51”96 e davanti al 52”91 segnato da Angelo Savino Metello nel lontano 2007. Per Careddu, che ha un personale sulla distanza di 52”32 fatto nel 2013 (quando rientrava nella categoria M35) ed è arrivato a nuotare in 52”55 nella scorsa stagione al Sardegna nuota, si tratta anche della miglior prestazione assoluta dei Campionati con 975,80 punti.

Essere non troppo lontano dal crono da record di Gialdi potrebbe essere per Careddu un incentivo a provare a rompere il muro dei 52 secondi, impresa che potrebbe tentare in casa al Sardegna Nuota 2017 fissato per il 26 marzo ed al Trofeo Kikko Montisci del 30 aprile, o successivamente fuori Sardegna in uno dei meeting in vasca corta previsti dal Circuito Supermaster FIN di questa stagione.

A fare la voce grossa sul campo femminile è stata invece Carla De Gioannis, M50 della Rari Nantes Acquatica Nuoro con 37”25 e 959,73 punti totalizzati nei 50 rana e 30”07 e 924,18 punti ottenuti nei 50 stile libero, ma oltre il riferimento tabellare c’è stato tra le donne anche un Record Italiano, siglato da Angela Maria Costa della Nuoto Club Cagliari che nei 100 stile libero ha fermato il crono a 1’20”79 (890,09 punti) abbattendo il primato M65 di Barbara Lang con 1’23”44 della scorsa stagione.

Tra i migliori riscontri dei Campionati Sardi segnaliamo inoltre Giampaolo Carucci, M65 della Nuoto Club Cagliari con 31”17 e 956,05 punti nei 50 farfalla, Enrico Follese, M45 della Rari Nantes Cagliari con 1’00”83 e 950,52 punti nei 100 farfalla, Riccardo Marongiu, M25 della Esperia Cagliari con 25”76 e 927,79 punti nei 50 farfalla e 23”99 e 927,47 punti nei 50 stile libero, Matteo Ortu, M30 della Esperia Cagliari con 1’00”53 e 915,41 punti nei 100 dorso e 2’13”19 e 916,36 punti nei 200 dorso e Ronella Westra M60 del Team Olbia con 44”15 e 909,17 punti nei 50 rana.

La Esperia Cagliari ha primeggiato nella classifica a squadre con 32.957,35 punti, accompagnata sul podio dalla Promogest Coop Cagliari con 32.025,51 punti e Acquasport Cagliari con 30.577,29 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights