Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti in finale degli 800 stile senza fatica

Passa il turno anche Giacomo Carini che accede alle semifinali dei 200 farfalla

Dopo il botto di Adam Peaty con il Record del Mondo nelle batterie dei 50 clicca qui per la notizia e la prova superba di Federica Pellegrini che ha comandato le batterie di qualifica dei 200 stile libero – clicca qui per la notizia la prima parte della terza giornata dei Mondiali di Budapest si è conclusa con gli 800 stile libero maschili che hanno visto in vasca gli Azzurri Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti.

Sicuro e senza forzare, Greg ha subito imposto il suo ritmo nuotando un buon 7’45”31 che lo ha visto dettar legge senza troppe difficoltà, lontano dal cinese Sun Yang, atleta da osservare che ha chiuso quinto in 7’49”28 e indisturbato da Mack Horton che ha dovuto rinunciare alla gara.

“Gli 800 sono diventati più interessanti adesso che sono una gara olimpica – dichiara Paltrinieri – Ho avuto buone sensazioni in acqua e il tempo rispecchia le aspettative. Con Gabriele, Sun e gli altri sarà sicuramente una grande finale ed io cercherò di fare la mia parte”

Alle sue spalle il polacco Wojciech Wojdak con 7’46”39 ed il norvegese Henrik Christiansen con 7’46”61, mentrea Gabriele Detti ha dosato le energie nuotando in 7’49”67 che vale il sesto crono di accesso alla finale.

“L’importante era qualificarmi senza faticare – ha affermato Gabriele Detti – Anche se Sun Yang ha provato a scattare nel finale, io non ho risposto perché non volevo disperdere energie”

Precedentemente erano scesi in vasca anche i 200 farfalla maschili, gara che vede l’assenza del grande Michael Phelps, campione olimpico a Rio, ritiratosi dopo i Giochi, dominata dal padrone di casa magiaro Laszlo Cseh con 1’54″08, seguito dal giapponese Daiya Seto con 1’54″89 e dal danese Victor Bromer 1’55″13. Quinto Chad Le Clos con 1’55″9 ed accede alle semifinali anche l’Azzurro Giacomo Carini che ha nuotato in 1’56″52, a 1 secondo e 12 centesimi dal suo personale  che è anche il record italiano.

“Ho spinto già dalle batterie visto che ormai si va forte in dal mattino sono diventate gare veloci – ha dichiarato Carini a fine gara – Sono comunque contento del crono fatto, anche se ho fatto un po’ di fatica e.sinceramente pensavo di essere andato meglio, ma.effettivamente ho sbagliato l’ultima virata che ha condizionato l’ultima vasca”

Appuntamento per le finali a oggi pomeriggio dalle 17.30 in diretta su RAI Due e RAI Sport con il commento di Luca Sacchi e Tommaso Mecarozzi con il supporto dall’area mista di Elisabetta Caporale.

 

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights