Il Nuoto come ingranaggio nella macchina chiamata vita

Insistete per tutto ciò che vi fa battere il cuore a tremila e che vi fa mancare il fiato, un po’ come accade in un 200 rana

“Eccoci qui, altro giro altra corsa.” Tipica frase che un nuotatore medio si trova a dire o sentire alle prese con il tran tran quotidiano. Un altro inverno sta arrivando, un periodo da affrontare tra spifferi d’aria freddi a bordo vasca e capelli sempre un po’ troppo umidi e che mettono a dura prova il nostro sistema immunitario. Insomma, eccoci pronti ad essere travolti da una nuova stagione sportiva. Cuffia in testa, sacca in spalla, borraccia sotto braccio. Pronti o meno che siamo, stringiamo i denti e partiamo.

Quante volte avete cercato all’orizzonte, perdendovi tra un gabbiano e un raggio di sole, cercando nuovi motivi per non abbandonare le corsie? Quante volte avete messo in dubbio la vostra presenza in acqua? Quante volte non vi siete sentiti abbastanza da poter gestire il ritmo frenetico che la vita vi riserva? Beato chi non ha mai provato quanto appena detto.

23109_S217_FASTSKINS_Male_LZR_RacerX_violet_lowres_ORIGINAL_nuotoArriva un momento, nel corso della proprie giornate in cui ci si chiede in che direzione sta andando la propria vita. Arriva un momento in cui ti chiedi se tutto ciò per cui stai lottando ha un senso o per lo meno un fine, se il perfetto macchinario lavoro, scuola, nuoto, ingrani nel modo giusto. La vita del nuotatore come ben si sa è sempre in bilico, metà acqua e metà terra. La bravura sta nel trovare il giusto equilibrio tra i due mondi. Quante volte avete detto “BASTA” e quante altrettante vi siete catapultati in acqua senza la minima esitazione? Perché la vasca è così, tanto odiata quanto amata. Le corsie sono un centro di attrazione gravitazionale che ti attrae a se senza neanche accorgertene. Ed il cloro? Il cloro è indispensabile un po’ come lo è il dolce a fine pranzo domenicale, indispensabile come il caffè la mattina, come il cinguettio degli uccelli al mattino. Un detto inglese afferma “Easy come easy go”, ovvero tutto ciò che viene facile va altrettanto via facilmente. Ciò per cui noi lottiamo, ciò per cui noi decidiamo ogni giorno di lottare, potrà essere difficile da conquistare. Alcune volte potrà sembrare anche impossibile da raggiungere; altre volte potrà sembrare di aver smarrito la giusta direzione e di vagare nel nulla nutrendo un senso di spaesamento che vi farà mettere in discussione ogni vostra scelta.

23145_S217_H2OActive_OnePiece_CMYK_ORIGINAL_nuotoCi chiediamo fin dove vale la pena resistere, fin quando siamo disposti a restare e fin dove siamo disposti a spingerci, quanti chilometri siamo intenzionati a nuotare pur di provare ancora una volta sulla nostra pelle quella sensazione che al solo pensiero ci da un brivido lungo la schiena; quella sensazione che è un misto di soddisfazione, stanchezza, felicità, rabbia e che accompagna la fine di ogni allenamento o il termine della competizione. Ci chiediamo quanti chilometri siamo intenzionati a nuotare pur di scorgere tra il sorriso a trentadue denti dei compagni di cloro quell’espressione che cela un “e anche oggi siamo sopravvissuti”.

Ma se scegliete di resistere, di non mollare, di continuare a lottare e se lo farete seguendo il cuore, in quel momento vedrete che tutto prenderà senso. Allora per tutti i sacrifici fatti in quel tempo ne varrà la pena, perché qualsiasi scelta decidiate di fare, se è ciò per cui vi brillano gli occhi non è mai una scelta sbagliata.

E se la vita vi dà mille motivi per mollare, voi dategliene milleuno per resistere. Perché tutti i sacrifici saranno le cause dei vostri più bei sorrisi.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Rosaria Oliviero

Rosaria Oliviero
Studentessa presso la Facoltà di Farmacia e appassionata swimmer! Un passato da agonista ed un presente da nuotatrice Master la spingono a seguire il nuoto in tutte le sue sfaccettature

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*