Nuoto, come trovare la motivazione per seguire i corsi costantemente

Alcuni suggerimenti per praticare i vostri allenamenti sempre con piacere senza perdere motivazione per il raggiungimento dei vostri obiettivi

Avete scelto il nuoto come vostra nuova attività sportiva ma l’entusiasmo delle prime lezioni si è spento davanti alle difficoltà, al punto da farvi passare la voglia di tornare in piscina? Non arrendetevi così facilmente! Vincere una sfida nello sport è un’ottima palestra di vita e vi servirà anche per risolvere problemi in ambito lavorativo, scolastico e non solo.
Quello che serve per non fallire e non persere morale, è una corretta pianificazione e questo vale anche per il tipo di impegno da poter dedicare realisticamente al nuoto in base al vostro tempo e stile di vita.

Fissare obiettivi realistici
Il primo passo corretto per avviarsi alla pratica del nuoto è trovare la giusta “esterna ispirazione”, che non tramonti mai davanti a nessun ostacolo e che vi spinga ad andare avanti anche quando tutto diventa difficile. Stabilite l’obiettivo generale che può essere un allenamento di preparazione finalizzato al Triathlon o ad un altro sport, o magari migliorare la forma fisica, perdere peso, migliorare lo stato di salute e sentirvi in forma. La scelta degli obiettivi e la volontà di conseguirli vi fornirà la motivazione necessaria per non mollare mai e seguire costantemente il programma di allenamenti senza strafare.

Pianificazione
La pianificazione della vostra settimana è il primo passo verso la piena volontà di prendere parte ad un programma di allenamenti di nuoto. Arrivare in piscina rilassati e senza sentire l’obbligo di farlo, è fondamentale affinchè il vostro allenamento di nuoto risulti soddisfacente volta per volta, quindi siate obiettivi e in base al vostro tempo libero fissate le giornate della settimana e gli orari adatti da poter dedicare al nuoto, senza mettervi sotto stress. Nella pianificazione è importante anche la scelta della struttura dove nuotare: deve essere per voi facilmente raggiungibile e non troppo lontana da casa o da lavoro, altrimenti sarà facile perdere volontà di recarvi agl allenamenti con continuità, soprattutto nei periodi più freddi e piovosi dell’anno.

Priorità
Dare delle priorità è alla base di un piano finalizzato a raggiungere degli obiettivi. Le giornate e gli orari fissati per gli allenamenti di nuoto devono avere la stessa priorità di un impegno importante da non poter mancare, ma se vi accade un imprevisto e dovete assentarvi da una sessione di allenamenti a causa di un’emergenza, keep calm, non stressatevi: avete sempre la possibilità di recuperare e praticare l’allenamento perso in un’altra giornata e in questo ritorna importante la scelta della struttura che fin dall’inizio deve darvi questo tipo di disponibilità. L’importante è non stressarvi, perché il tempo trascorso in piscina dovrebbe essere sempre piacevole.

Progresso
Osservare i vostri progressi è fondamentale se volete capire a che “velocità state viaggiando” e quindi in che modo e se vi state avvicinando al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Prendete nota delle distanze nuotate di volta in volta in ogni allenamento, dei tempi di recupero necessari tra un esercizio e l’altro e dei tempi necessari a nuotare una certa quantità di vasche: questo vi aiuterà a capire se e come state migliorando e vi aiuterà anche a trovare l’entusiasmo per impostare piccoli obiettivi settimana per settimana.
Per fare questo facilmente, suggeriamo lo smartwatch Gear Fit2Pro che grazie all’applicazione Speedo Onclicca qui per leggerne di più – vi renderà facile creare e completare nuove sfide di nuoto, registrare i propri risultati e monitorare il relativi progressi, in modo da restare sempre motivati.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!





Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*