Foto © Giorgio Scala / Deepbluemedia

Gregorio Paltrinieri argento nei 1500 stile alle spalle di Romanchuk «Tornerò più forte di prima»

«L’esperienza australiana mi sta facendo crescere a livello umano. Col tempo raccoglierò i frutti di questo lavoro»

Non fa mai piacere perdere una gara, ma Gregorio Paltrinieri è parso sicuro e convinto del lavoro che sta facendo e che lo porterà ad essere al top della forma per la prossima primavera e in preparazione per gli Europei di vasca lunga di Glasgow 2018.

Ma oggi è un po’ come il giorno in cui “Davide sconfigge Golia“, in cui l’ucraino Misha Romanchuk riesce a battere il rivale Azzurro Greg con la sua nuotata fluida, pulita e con un ritmo di bracciata estremamente basso (media di 12 bracciate ogni 25 metri, ndr). Nonostante una partenza ottima di Paltrinieri, dove per 500 metri ha macinato il solito ritmo forte con il quale ci ha abituato a grandi prestazioni e con il quale si è abituato a comandare ogni gara ma questa volta poi ha fatto i conti con un crollo che lo stesso romagnolo ha definito “atteso“.

Dopo la prima parte di gara, è stato un dominio incontrastato per Romanchuk che si è involato in solitaria verso l’oro conquistato in 14’14″59 seguito da Paltrinieri in 14’22″93. Chiude il podio il norvegese Henrik Christiansen con 14’25″66.

“Sono partito abbastanza normale – ha dichiarato Gregorio Paltrinieri – Ho dato tutto quello avevo, partendo con il mio ritmo ma sono durato 500 metri non di più. Negli ultimi metri ero sfinito. Non stavo bene in acqua, era chiaro ed evidente ma non mi rammarico, per ora questo è il massimo che possa fare”

Un Europeo di vasca corta che era impossibile preparare al meglio dopo aver cambiato tipologia di allenamento e soprattutto aver cominciato un’esperienza oltre oceano in Australia per provare nuovi metodi di allenamento per affinare la sua tecnica e accrescere la sua competitività.

“L’esperienza dell’Australia sono convinto che mi sta arricchendo e che mi darà quei risultati che volevo. Mi sta dando non solo degli spunti tecnici ma anche e soprattutto mi sta facendo crescere a livello umano. La decisione di andare in Australia è stata presa insieme al Moro quindi in questo percorso lui è al mio fianco. Dopo sei anni che mi sono allenato ad Ostia credo che era normale sperimentare qualcosa di nuovo per cercare nuove motivazioni e nuovi stimoli. L’Australia mi sta piacendo tanto. Devo dire che con tutto quello che ho fatto negli anni precedenti e quello che sto facendo in Australia, credo che tornerò più forte di sempre. I risultati si vedranno a lungo termine. Ho anche scaricato per queste gare ma con solo due mesi, ed una preparazione completamente diversa, non potevo andare oltre”

Con questa esperienza potremo vedere un Paltrinieri che supera Paltrinieri.

“Mi sto allenando in maniera opposta a quello che ho fatto nella mia vita. Questo penso che mi possa portare un gran risultato nel futuro ma non ora. L’obiettivo sono gli Europei di vasca lunga di Glasgow 2018. Non mi piace mai perdere però oggi è andata così. Il tempo non è niente di che. Sicuramente Romanchuk è uno stimolo e sono contento per lui che sia riuscito a battermi. Lui nuota molto bene, pulito e poche bracciate. Allenarci insieme ad Ostia ha fatto bene ad entrambi”

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per il programma gare dettagliato

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights