Agli Assoluti di Nuoto si vive la favola, Benedetta Pilato a 13 anni sale sul podio dei 50 rana!

L’atleta della Nuotatori Pugliesi arriva a sorpresa in finale con il terzo crono e si conferma bronzo alle spalle delle stelle Arianna Castiglioni e Martina Carraro

Dopo l’impegno dei Criteria, gli Assoluti di Riccione dovevano essere solo una gita premio, un’inattesa promozione arrivata dai risultati ottenuti in vasca a dicembre che hanno permesso a Benedetta Pilato, classe 2005, di prendere parte ai Campionati Italiani Assoluti e invece l’evento si è trasformato in un vero e proprio sogno a occhi aperti!

Stamattina la ragazzina pugliese è riuscita a strappare il terzo crono di qualifica nei 50 rana femminili, alle spalle di due grandi stelle della rana veloce italiana come Arianna Castiglioni e Martina Carraro, esaltandosi con il nuovo Record Italiano Ragazzi nuotando in 32”10, la prima volta sotto i 33 secondi dopo il 33”38 nuotato nella scorsa stagione.

La finale A sembrava un miraggio ma è stata proprio la magica realtà che ha vissuto la tarantina allenata da Vito D’Onghia da otto anni, disputando la sua gara con serenità e divertimento come è abituata a interpretare il nuoto, riuscendo a sorprendere se stessa e il pubblico dello Stadio del Nuoto di Riccione, salendo sul terzo gradino del podio con il tempone di 31”82, migliorando ulteriormente il Record Italiano Ragazzi che aveva nuotato nelle qualifiche del mattino.

«Sono felicissima, non mi aspettavo di nuotare questo tempo che ho nuotato solo in vasca corta – ha dichiarato la piccola Benedetta ai microfoni di Swim4Life Magazine – Essere partecipe di questa competizione è un sogno, ancora di più se penso che sono riuscita a competere con campionesse più grandi di me è una sensazione strana, particolare»

Nata e vive a Taranto, nuota dall’età di due anni, ma per allenarsi Benedetta è costretta a spostarsi in un piccola provincia a mezz’ora di auto da casa, a Pulsano, dove trova la disponibilità che serve a un atleta per prepararsi ad alti livelli presso il Centro Solaris.

Benedetta si allena una volta al giorno tutti i giorni, la sera dopo gli studi. Frequenta la terza media e il nuoto dei grandi non immaginava nemmeno come fosse e invece stasera lo ha visto da quel terzo gradino del podio dei 50 rana, una medaglia di bronzo che conserverà nel cuore per sempre.

«Ho vissuto un’emozione stupenda e unica che non ci aspettavamo assolutamente – commenta il tecnico Vito D’Onghia – Avevamo puntato tutto sui Criteria, preparando esclusivamente quell’evento, ma venire agli Assoluti doveva essere solo una gita e un’esperienza, null’altro. Speravamo di riuscire a fare il Record Italiano e magari fare una finale, anche Junior, oggi pomeriggio. Siamo arrivati addirittura in finale con il terzo tempo, poi confermato, con un tempo straordinario. La ragazza è ancora piccola e vive il nuoto con divertimento. È così che è ha vinto il bronzo a Riccione ed è così che deve continuare a nuotare. I 50 rana sono nelle sue caratteristiche e si esalta sulle distanze brevi, ma arrivare sul podio era impensabile. Adesso sarà necessario continuare ad allenarsi senza alcuna pressione e sempre con grande entusiasmo. Il tempo è dalla nostra parte»

«Se sono riuscita ad arrivare a questo risultato devo ringraziare il mio preparatore atletico Emidio De Milito, il mio allenatore e ovviamente i miei genitori – conclude Benedetta – Spero che in futuro possa riuscire a continuare a fare lo sport che amo che faccio per divertirmi e spero anche di riuscire a togliermi delle soddisfazioni personali»

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Lorenzo Giovannini

Lorenzo Giovannini
Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*