Master, un ruggito Mondiale e uno Europeo del Brescia Acquarè Mafeco!

Gli atleti della squadra bresciana riscrivono il primato mondiale della staffetta mista 4×100 misti e quello europeo della 4×100 stile nella quinta edizione del Trofeo Europa Sporting Club Brescia

Che sia un Mondiale o un meeting di Circuito Supermaster FIN, quando si muovono insieme, tirano giù primati mondiali ed europei come se fossero grappoli d’uva durante la più florida e allegre delle vendemmie: sono gli atleti Master del Brescia Acquarè Mafeco che stavolta, in occasione del Trofeo Europa SC, hanno piazzato un Record Mondiale e uno Europeo in due staffette.

La manifestazione organizzata dall’Europa Sporting Club Brescia nella vasca olimpionica dell’impianto bresciano Lamarmora in cui sono scesi in acqua 247 atleti in rappresentanza di 63 compagini, ha visto protagonisti, infatti, i ragazzi e le ragazze della squadra super blasonata anche ai Mondiali Master di Budapest 2017, che hanno dominato l’evento con un Record Mondiale, uno Europeo, una migliore prestazione assoluta e diversi altri risultati di spicco, tra i migliori del trofeo disputato ieri.

Il ruggito più fragoroso lo hanno fatto Maurizio Tersar (1’01”01), Andrea Maniero (1’08”41), Greta Rovetta (1’10”41) e Daniela Deponti (1’02”74, nella foto di copertina di Matteo Clemencigh) che centrano l’obiettivo del Record Mondiale della staffetta mista 4×100 misti Master160 nuotando in 4’22”57, con il quale sono riusciti ad abbattere il precedente detenuto dai nipponici della Edge con 4’24”26 del 2015.
Con questo traguardo, gli atleti della squadra bresciana sono riusciti a compiere la missione che avevano sfiorato già due mesi fa in occasione del Trofeo Brixia Fidelis disputato lo scorso 10 marzo, dove la formazione, in quell’occasione composta da Maurizio Tersar, Mauro Zanetti, Greta Rovetta e Daniela Deponti, aveva sfiorato l’impresa “accontentandosi” del Record Europeo fissato a 4’25”82.

Cambia la metà dei nomi ma il risultato non varia di molto, perché gli atleti del Brescia Acquarè Mafeco si rendono di nuovo protagonisti nel finale della manifestazione con la 4x100 stile libero nuotata da Gianluca Ermeti, Andrea Maniero, Massimiliano Gialdi e Maurizio Tersar (nella foto a destra) in 3’39″87, migliorando con questo crono il Record Europeo Master160 detenuto dai danesi della Sigma Swim con 3’43”67 del 2015 e il Record Italiano della Canottieri Baldesio con 3’54”72 del 2015. Sarà questo un punto di partenza sul quale lavorare per puntare a migliorare entro questa stagione il Record del Mondo di marca statunitense fissato a 3’38”60.

Nel mezzo, la migliore prestazione maschile, confezionata da Massimiliano Gialdi, M50 della squadra bresciana, con 25″04 e 992,01 punti nei 50 stile libero, a solo 36 centesimi dal Record Europeo e a sei centesimi dal suo Record Italiano nuotato quest’anno, riscontro arrivato nella sessione pomeridiana dopo aver accarezzato il Record Italiano detenuto da Rico Rolli nei 100 stile libero, fermando il crono a 56″33 e 979,76 punti, a 20 centesimi dal traguardo.

La miglior donna è stata invece Franca Bosisio, M50 del Team Trezzo Sport, con 1’08″47 e 1.019,86 punti totalizzati nei 100 farfalla, a solo 25 centesimi dal Record Europeo detenuto da Daniela Deponti.

La quinta edizione del meeting lombardo ha regalato anche diversi altri risultati interessanti, tra i quali quelli arrivati nei 100 rana che hanno visto i due migliori interpreti in Lorenzo Gardoni, M25 della Sport Management, che ricordiamo è stato agonista fino a un paio di anni fa prendendo parte anche ai Campionati Italiani Assoluti e all’esordio nei Master in questa stagione, con 1’06″01 e 955,01 punti, a 13 centesimi dal Record Italiano di Andrea Cavalletti e in Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto con 1’20″31 e 951,44 punti, affiancati dall’inossidabile Roberto Ruggieri, M70 della Malaspina Nuoto con 1’28″39 e 964,93 punti.

Tra le gare che hanno mostrato un livello tecnico più elevato, troviamo anche i 400 stile libero in cui segnaliamo Daniela Sabatini, M50 della Team Insubrika con 4’53“97 e 975,41 punti, Maurizio Tersar, M40 del Brescia Acquarè Mafeco con 4’30″44 e 936,81 punti, Elisa Battistoni, M35 della Aquatic Center con 4’55″17 e 922,82 punti e Martina Guareschi, M25 della Coopernuoto con 4’43″98 e 921,37 punti.

Tra i migliori punteggi tabellari e quindi tra le migliori performances, segnaliamo, infine, Daniela Deponti, M50 del Brescia Acquarè Mafeco con 30″60 e 994,12 punti nei 50 farfalla, ancora Daniela Sabatini con 1’05″76 e 948,30 punti nei 100 stile libero, Andrea Maniero, M30 del Brescia Acquarè Mafeco con 2’00″53 e 945,16 punti nei 200 stile e Stefano Vaghi, M55 della Milano Nuoto Master con 27″13 e 943,97 punti nei 50 stile.

A primeggiare nella classifica a squadre, l’Europa Sporting Club Brescia con 28.876,26 punti che però per onore di ospitalità ha ceduto la coppa al Brescia Acquarè Mafeco con 26.623,50 punti, seguita sul podio da Canottieri Garda Salò con 20.609,08 punti e Sport & Fitness Brescia con 19.721,02 punti.

L’ultima nota va dedicata all’aspetto controlli, perchè anche a Brescia non sono mancate le verifiche antidoping, ormai un appuntamento fisso nei Master che da Pasqua vede coinvolto un Trofeo del Circuito Supermaster FIN in ogni fine settimana. Tra gl iatleti sottoposti a controllo, ci sono proprio gli staffettisti del Brescia autori dei due primati infranti.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*