Photo: Ralf Kuckuck

Nuoto Paralimpico, Carlotta Gilli illumina Berlino con due Record del Mondo!

L’Azzurra protagonista nell’ultima tappa delle World Series che si stanno disputando con lo storico IDM

Si terrà oggi l’ultima giornata del Berlin Internationale Deutsche Meisterschaften, lo storico Meeting Internazionale di Berlino giunto alla sua 32esima edizione che rappresenta anche la tappa conclusiva delle World Series di nuoto paralimpico che hanno visto a confronto oltre 820 atleti nel corso delle sei tappe disputate in giro per il mondo (Copenaghen dal 2 al 4 Marzo, Indianapolis dal 19 al 21 Aprile, San Paolo dal 26 al 28 Aprile, Lignano dal 23 al 27 maggio e Sheffield dal 31 maggio al 3 giugno).

Protagonista fino ad ora del meeting internazionale tedesco, caratterizzato da diversi Record del Mondo infranti, l’Azzurra Carlotta Gilli che ha messo a segno ben due Record del Mondo tra la prima giornata di gare disputata venerdì e la seconda giornata di ieri.

Il primo a cadere è stato il primato dei 400 misti che l’atleta tesserata per la Rari Nantes Torino e Fiamme Oro Roma, ha letteralmente polverizzato toccando la piastra cronometrica a 5’08”86, riscrivendo la storia della specialità della classe SM13 (ipovedenti) che era ferma da sei anni esatti al 5’23”60 della statunitense Rebecca Meyers.

“Sono molto contenta – ha dichiarato la pentacampionessa mondiale di Città del Messico –Non mi aspettavo di battere il record del mondo in questa tappa stagionale di passaggio per me, quindi è fantastico”

La pimontese ha poi concesso il bis nella giornata di ieri raddoppiando sulla storia, perché è riuscita a riscrivere dopo tredici anni il limite mondiale di riferimento della classe S13 dei 200 farfalla, poco dopo aver vinto anche i 100 farfalla, nuotando in 2’25”37 in una gara dal livello di una finale mondiale, che ha visto alle sue spalle la polacca Oliwia Jablonska nuotare sotto al Record Europeo della classe S10 segnando 2’34”22.

Con questo risultato la 17enne ha cancellato il 2’31”88 della britannica Rhiannon Henry, dedicando la vittoria ad Andrea Chiarotti, giocatore di hockey su ghiaccio paralimpico recentemente scomparso.

“È stata una gara difficile per me, ma ho deciso di provarla e poi valutare se portarla ai Campionati Europei di quest’anno a Dublino e ai Campionati del Mondo del prossimo anno in Malesia e dire che è andata proprio bene – ha affermato Carlotta Gilli – Voglio dedicare questa vittoria al giocatore di hockey su ghiaccio paralimpico Andrea Chiarotti, era una persona molto importante per il Movimento Paralimpico in Italia”

Poco dopo la macchina da guerra Gilli ha collezionato un’altra medaglia vincendo il bronzo nei 50 stile libero alle spalle della campionessa paraolimpica svedese Maja Reichard e della britannica Hannah Russell.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il parziale del meeting tedesco vede invece dominare in campo maschile il bielorusso Ihar Boki, autore di quattro Record del Mondo S13: nei 200 farfalla con 2’04”06 con il quale ha cancellato il canadese Michael Edgson con 2’18”58 detenuto addirittura da ventotto anni, nei 200 dorso segnando 2’09”80 con il quale ha cancellato l’australiano Sean Russo con 2’15”21 del 2015, nei 200 stile libero segnando 1’52”40 cancellando il sud africano Charles Bouwer con 1’56”78 del 2013 e nei 50 dorso nuotando le batterie di qualifica in 26”36 e la finale in 26”21, battendo il suo stesso primato di 27”42 stabiliti ai Giochi di Rio 2016, collezionando il suo quinto Record Mondiale delle World Series di quest’anno.

Nelle gara di stamattina in corso di svolgimento, è da evidenziare anche il nuovo Record Italiano di Monica Boggioni, SM5 del Pavia Nuoto, che ha chiuso le batterie dei 200 misti in 3’40”04, migliorando il precedente primato nazionale da lei stessa detenuto con 3’44″93 del 2016, in attesa di nuotare anche i 50 farfalla, che vedranno in vasca anche Marco Dolfin che disputerà inoltre i 200 rana, mentre Carlotta Gilli ha dominato le batterie di qualifica dei 200 misti segnando 2’30”06.

Clicca qui per i risultati completi

Segui su Facebook la pagina ufficiale della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico per la diretta streaming delle gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine