Master, Hoag-Travaini-Gavoglio illuminano le piscine di Albaro!

Cinque Record Italiani infranti e due europei sfiorati nel meeting genovese di fine stagione

Le nuvole hanno coperto il sole durante la giornata di gare, ma i cinque Record Italiani infranti da Jane Hoag, Carlo Travaini e Grazia Gavoglio hanno illuminato il 7° Trofeo Piscine di Albaro, organizzato sabato scorso dalla Nuotatori Genovesi nelle piscine olimpioniche di Albaro di Genova, attirando l’attenzione di 307 atleti Master partecipanti in rappresentanza di 59 squadre.

Firma una doppietta Jane Ann Hoag che ritocca i suoi Record Italiani Master50 dei 400 e 800 stile libero. L’atleta tesserata per Team Insubrika nuota per prima la distanza lunga chiudendo in 9’56”15 e 998,47 punti, migliorando di 58 centesimi il il suo primato precedente registrato nella scorsa stagione ai Campionati Italiani e poi aggiusta di 29 centesimi quello dei 400, toccando la piastra a 4’51”68 e 983,06 punti, con il quale aggiorna il precedente, anch’esso registrato agli scorsi Italiani di Riccione.

“Questa piscina mi piace molto – commenta Jane Hoag a Swim4Life Magazine – È molto scorrevole e infatti riuscii a registrare un Record Italiano, nei 400 stile, anche nella scorsa edizione”

A Jane Hoag si sono alternati i Record Italiani di Carlo Arturo Travaini e di Grazia Gavoglio che hanno migliorato rispettivamente il primato nazionale dei 100 stile libero e 50 farfalla.

L’atleta della Acqua 1 Village ha nuotato la gara regina in 58”13 e 987,79 punti, migliorando il 58”34 Master55 del 2016 targato Marco Colombo, collezionando il 36esimo primato individuale del 2018, prima di accarezzare nuovamente l’idea del Record del Mondo dei 50 rana, nuotando la distanza sprint in 30”86 e 1044,72 punti con i quali si è preso la migliore prestazione assoluta maschile del meeting.

“Sono dispiaciuto che sia terminato il Circuito – commenta Travaini a Swim4Life Magazine – Resto in attesa dei Campionati Italiani e degli Europei e intanto mi godo questo primato nei 100 stile libero che mi ha fatto arrivare un pochino stanco sui successivi 50 rana. Ho provato ottime sensazioni in vista degli ultimi appuntamenti della stagione, in cui mi presenterò scarico di allenamenti per fare bene in vasca, ma anche per divertirmi fuori dalla vasca, insieme agli amici master intorno a un tavolo ben allestito!”

Doppietta anche per Grazia Gavoglio della Nuotatori Rivarolesi che prima migliora il suo Record Italiano Master65 dei 100 stile libero detenuto con 1’20”42 nuotato lo scorso aprile e migliorato in 1’19”60 e poi in chiusura manifestazione nuota i 50 farfalla in 39”29 e 909,14 punti, abbattendo il Record Italiano Master65 di 41”35 che fu stabilito il 30 giugno 2004 da Gabriella Tucci.

“Sono molto contenta di questo risultato – commenta Gavoglio a Swim4Life Magazine – Adesso posso concentrarmi sui Campionati Italiani di Palermo, dove mi misurerò prima con le gare in Acque Libere partecipando al miglio marino e poi alla 3 e 5 km e successivamente con le gare in vasca che non ho ancora deciso, ma che sicuramente saranno di velocità, alla ricerca di miglioramenti e del titolo italiano. Partecipare è bello, ma vincere è ancora più bello! Non mi accanisco negli allenamenti, ma mi piace nuotare, incontrare gli amici Master alle gare, girare piscine e finchè è così continuerò a gareggiare nei Master”

La migliore prestazione femminile è stata però realizzata da Franca Bosisio, M50 del Team Trezzo Sport con 1’08”64 e 1017,34 punti nei 100 farfalla, appena 34 centesimi oltre il Record Europeo detenuto da Daniela Deponti da due anni proprio sotto le bracciate dell’atleta M50 del Brescia Acquarè Mafeco che ha chiuso alle sue spalle in 1’09”04 e 1011,44 punti.

La bellissima sfida dal sapore mondiale si è rinnovata nei 50 farfalla e ha visto nuovamente la vittoria di Franca Bosisio con 30”17 e 1008,29 punti contro il 30”75 e 989,27 punti di Daniela Deponti, avvicinandosi anche in questa gara al Record Europeo.

La classifica a squadre ha visto trionfare la Nuotatori Genovesi con 74.920,05 punti che però ha ceduto la coppa per onore di ospitalità alla Rari Nantes Legnano (foto a destra della Rari Nantes Legnano) con 41.954,26 punti, seguita sul podio da Genova Nuoto My Sport con 23.625,94 punti e Rapallo Nuoto con 16.388,17 punti.

Di seguito gli altri migliori risultati di ogni gara disputata:

800 stile libero
Antone Dellacasa Mongiardino, M50 della Genova Nuoto My Sport con 10’30”06 e 944,74 punti
Giovanni Cosimo Brazzale, M35 della Nuoto Sud Milano-Pieve con 9’25”83 e 918,95 punti

100 dorso
Lauretta Giovanna Ravelli, M50 della Gonzaga Sport Club con 1’26”72 e 836,60 punti
Stefania Metelliano, M40 della Rari Nantes Genova con 1’24”22 e 807,41 punti
Anna Becucci, M45 della Foltzer-Genova con 1’25”69 e 806,05 punti.

100 stile libero
Alessandra Robbiati, M45 della Rari Nantes Legnano con 1’06”79 e 907,17 punti
Pietro Dameri, M30 della Nuoto Club Firenze con 56”43 e 906,96 punti

100 rana
Riccardo Recupero, M25 della Rari Nantes Legnano con 1’08”34 e 922,45 punti
Massimiliano Mantovani, M45 della Nuotatori Genovesi con 1’17”17 e 871,71 punti
olando Prada, M45 della Forum-Assago con 1’17”28 e 870,47 punti

100 farfalla
Marco Tagliafierro, M30 della Nuotatori Genovesi con 1’01”00 e 905,57 punti

400 stile libero
Paolo Palazzo, M60 della Rari Nantes Genova con 5’07”21 e 935,55 punti
Valeria Marmo, M30 della Nuoto Club Torino con 4’58”64 e 899,28 punti

200 misti
Marco Colombo, M35 della San Giuseppe con 2’22”92 e 921,14 punti
Marco Tagliafierro con 2’18”15 e 916,54 punti
Eleonora Ferrando con 2’46”64 e 914,61 punti

50 dorso
Edoardo Signoris, M25 della Gestisport con 27”94 e 941,30 punti
Giuseppe Tiano, M50 della Malaspina Nuoto con 31”48 e 925,67 punti
Laura Deponti, M45 della Brescia Acquare` Mafeco con 36”05 e 886,27 punti

50 stile libero
Stefano Vaghi, M55 della Milano Nuoto Master con 27”33 e 937,07 punti
Thomas Avondo, M45 della Milano Nuoto Master con 26”82 e 912,38 punti
Edoardo Signoris con 25”30 e 912,65 punti

50 rana
Riccardo Recupero con 30”19 e 936,40 punti
Tullia Givanni, M55 della Nuotatori Genovesi con 42”22 e 907,39 punti

50 farfalla
Stefano Vaghi con 29”01 e 944,16 punti

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Admin

Shares
Verified by MonsterInsights