Master, i Campionati Italiani di Palermo 2018 contano 2.463 atleti iscritti

L’edizione siciliana sarà la terzultima con meno iscritti degli ultimi dieci anni

Si sono chiuse a mezzanotte le iscrizioni individuali ai Campionati Italiani Master di Palermo 2018, l’appuntamento clou della stagione che tanto ha fatto parlare per diversi aspetti, uno dei quali quello riguardo la scelta della sede che nel bene e nel male, ogni anno viene sempre criticata da una parte del movimento master.

I numeri ufficiali dicono 2.463 atleti iscritti con una previsione di circa 5.600 iscrizioni gara, numeri che Nuotomaster.it, lo storico sito web che riepiloga iscrizioni e manifestazioni del Circuito Master per la Federnuoto, commenta come un ottimo risultato avvalorato dal fatto, sostiene, che più della metà della popolazione è distribuita nel nord del Paese.

Poiché tutti coloro che rendono vivo Swim4Life Magazine non si fermano alle battute ma si appassionano ai numeri analizzando gli andamenti e i cambiamenti del nuoto in generale, che sia Master o agonistico, proviamo a fare un’esegesi di questi numeri per capire se effettivamente il risultato può veramente essere considerato ottimo oppure se dietro a quell’ottimo si vuole nascondere un insuccesso della FIN.

Partiamo dal fatto che negli ultimi dieci anni i Campionati Italiani Master sono andati sotto i 3.000 iscritti solo in altre tre edizioni: Trieste 2013 con circa 2.700 atleti iscritti, Bari 2012 con oltre 2.300 atleti iscritti e Palermo 2008 con circa 1.400 atleti iscritti. Tutte le altre edizioni, di Ostia e di Riccione, hanno sempre superato anche abbondantemente quota 3.000.

Aggiungiamo qualche considerazione sulle tre edizioni che non si sono avvicinate nemmeno ai 3.000 iscritti, ricordando che Bari 2012 veniva dopo un Mondiale in casa, quello straordinario di Riccione, che aveva impegnato una moltitudine di atleti italiani che insieme agli stranieri fece registrare il Record di iscritti a un Mondiale con oltre 12mila Master; Trieste 2013, ritenuta all’epoca lontana da parte di tutti i Master, perfino quelli di Trieste, si disputò due mesi prima dei Campionati Europei di Eindhoven, un’edizione che coinvolse un buon numero di italiani che fecero registrare complessivamente 1.166 iscrizioni gara.

Aggiungiamo che con 2.463 iscritti, l’edizione di Palermo 2018 risulta essere la terza con meno iscritti negli ultimi dieci anni, molto vicina ai numeri di Trieste 2013, quando i tesserati del settore erano molti di meno rispetto a oggi.

Aggiungiamo ancora che dalle statistiche pubblicate dalla Federnuoto stessa, non è vero che la maggior parte della popolazione arriva dal nord Italia, parlando chiaramente di popolazione Master, perché ogni anno ci sono state squadre provenienti da Lazio e Sicilia a muovere i numeri più grandi, coadiuvate certamente da squadre del nord e del centro Italia.

La causalità che ci piace sottolineare è inoltre che le tre edizioni con meno iscritti negli ultimi dieci anni si sono organizzate tutte a luglio, mentre le altre sette a giugno.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Nemmeno il rinnovato Regolamento del Nuoto Master di questa stagione, che con la modifica del sistema di calcolo delle classifiche finali aggiungendo la migliore prestazione di ogni singolo atleta ai Campionati Italiani di Palermo, un tentativo chiaro di incentivare la partecipazione all’evento, è riuscito a coinvolgere un numero di atleti che si avvicinasse almeno ai canonici 3mila.

Fatte tutte queste considerazioni e analizzando i numeri, risulta davvero difficile definire ottimo il risultato degli iscritti di Palermo 2018 che per quanto riguarda il Nuoto in vasca, si disputerà, lo ricordiamo, da martedì 10 luglio a domenica 15 luglio con il seguente Calendario Gare:

Martedì 10 luglio
Sessione 1 – pomeriggio: 800 sl

Mercoledì 11 luglio
Sessione 2 – mattina: 400 mi – 200 ra – 100 fa
Sessione 3 – pomeriggio: 400 sl

Giovedì 12 luglio
Sessione 4 – mattina: 200 do – 200 fa
Sessione 5 – pomeriggio: 200 sl – 200 mi
Venerdì 13 luglio
Sessione 6 – mattina: 50 do – 50 fa – 50 ra
Sessione 7 – pomeriggio: 100 sl – 4×50 mi mistaffetta

Sabato 14 luglio
Sessione 8 – mattina: 100 do – 100 ra – 4×50 mi femminile
Sessione 9 – pomeriggio: 50 sl – 4×50 mi maschile

Domenica 15 luglio
Sessione 10 – mattina: 4×50 sl mistaffetta – 4×50 sl femminile – 4×50 stile maschile

Nei prossimi giorni la FIN-Sezione Master predisporrà anche il programma orario di dettaglio indicando la ripartizione delle gare di ogni sessione tra vasca interna e vasca esterna e le sedute di riscaldamento.

Le altre considerazioni le lasciamo agli ottimisti.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights