Nuoto, Record del Mondo paralimpico di Carlotta Gilli al Sette Colli

La piemontese migliora i 50 stile libero classe S13 nuotando tra gli atleti normodotati confermando ancora una volta che il nuoto è uno solo!

Il nuoto è uno solo. Lo ha confermato una volta di più l’Azzurra paralimpica Carlotta Gilliche nella sessione gare di qualifica di stamattina della 55esima edizione del Trofeo Sette Colli, ha stabilito il nuovo Record del Mondo della classe sportiva S13 dei 50 stile libero!

L’atleta della Rari Nantes Torino e Fiamme Oro Roma ha nuotato la gara sprint in 26”67, migliorando di undici centesimi il precedente primato che lei stessa aveva registrato in occasione del Meeting olandese di Eindhoven disputato a settembre 2017, dopo che i Mondiali Paralimpici del Messico furono rinviati a dicembre a causa del forte terremoto.

Si tratta di un risultato straordinario per l’atleta piemontese, perché arrivato a quasi due mesi di distanza dall’evento clou stagionale, gli Europei di Dublino, in una gara tra l’altro difficile da migliorare.

“Questa non è una gara che avevo preparato perché soltanto in questo periodo abbiamo iniziato la vera preparazione per gli Europei – ha dichiarato Carlotta Gilli ai nostri microfoni – Non mi aspettavo quindi di fare questo tempo, anche in virtù di quello che ho fatto alle World Series di Lignano, motivo per cui sono rimasta positivamente sorpresa. Speriamo di fare lo stesso anche nei 100 stile e nei 100 e 200 farfalla che disputerò al Sette Colli nei prossimi giorni”

Il risultato è arrivato dopo che un’ora prima, la Gilli aveva nuotato le batterie dei 50 farfalla, chiusi con un crono molto interessante di  28”23, a 25 centesimi dal personale, anch’esso Record del Mondo, stabilito l’anno scorso al Meeting Internazionale di Berlino, riscontri significativi che fanno sperare in un Europeo da protagonista per la 17enne.

“Gli Europei di Dublino saranno un ‘occasione per conoscere meglio le mie avversarie – conclude la Gilli – Parto senza obiettivi cronometrici, ma con la voglia di fare il meglio possibile”

Carlotta non è nuova di queste imprese, perché pur essendo una delle punte di diamante della nazionale paralimpica che vedremo ai prossimi Europei di Dublino dal 13 al 19 agosto, ama competere anche in ambito FIN e nel nuoto per Salvamento, collezionando risultati importanti sia in chiave olimpica che paralimpica.

La Gilli tornerà in vasca al Foro Italico per la finale Open paralimpica dei 100 stile libero in programma domani sera e per i 100 e 200 farfalla che invece disputerà tra gli atleti normo, così come ha fatto per i 50 farfalla e 50 stile, prima di dedicarsi ai Campionati Regionali di Categoria FIN nel prossimo week end e ai Campionati Regionali Assoluti FIN in programma dal 22 luglio, ultime due tappe di avvicinamento agli Europei in Irlanda.

“La cosa positiva di questo Sette Colli per noi della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico è che facendo riconoscere questo evento come World Para Swimming, abbiamo la possibilità di mostrare la nostra valenza con i nostri atleti anche durante una competizione FIN – ha dichiarato entusiasta il CT Riccardo Vernole raggiunto telefonicamente – Sono molto contento di questo risultato, per l’atleta e per la sua famiglia che segue sempre la ragazza non mancando a nessun appuntamento in piscina”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights