Nuoto Paralimpico, Cecilia Camellini e Martina Rabbolini doppietta europea!

Splendida finale dei 400 stile libero S11 che vede le due Azzurre sul podio con argento e bronzo e la Camellini annuncia il ritiro 

Il terzo pomeriggio di finali dei Campionati Europei Paralimpici di Dublino regala tante soddisfazioni fin dalle prime gare, perchè poco dopo l’argento di Salvatore Urso nei 400 stile S11clicca qui per saperne di più – arrivano altre due medaglie sulla stessa distanza, questa volta al femminile, che regala agli appassionati una gara spettacolo e un turbine di emozioni.

Con tre Paralimpiadi alle spalle, un medagliere che gronda di ori ed esperienza da vendere dopo oltre dieci anni al vertice, Cecilia Camellini si presenta ai blocchi di partenza di questa finale come una delle atlete più importanti a livello mondiale.

E l’esperienza la mette tutta in vasca la 26enne della Sea Sub Modena e Fiamme Oro allenata da Matteo Poli, che gestisce con padronanza la distanza che nuota con un passo molto costante, che riesce addirittura ad accelerare nel finale che chiude in negative split con i parziali di 40″94 e 37″44 che la porta a fermare il crono a 5’20″53!

“Per me il 400 è la gara del cuore, è la gara che ho sempre amato – dichiara Cecilia Camellini – E’ una gara che quando la nuoto mi completa e mi rende davvero felice. Proprio prima della partenza immaginavo un podio con Martina che in carriera non mi era mai capitato. Davvero una bella emozione”

Davanti all’emiliana si piazza l’imprendibile olandese Liesette Bruinsma che tira fuori una gara da Record Mondiale con il crono di 5’04″74.

“Questo argento per me vale tantissimo – conclude la Camellini, 26 medaglie internazionali in carriera – E’ un anno che preparo questi 400, credendoci fino alla fine e forse con questa medaglia al collo è il momento giusto per annunciare il mio ritiro. Ho deciso di abbandonare l’attività agonistica per dedicarmi al 100% al mio futuro lavoro, quello di psicologa. E’ importante che io abbia tutta l’energia da dedicare a questa mia nuova vita. L’emozione è tantissima, saluto tutti i miei familiari che mi sono stati sempre vicini in questi anni”

Il podio si completa magicamente con il bronzo dell’altra Azzurra in gara Martina Rabbolini che aggancia l’ultimo gradino del podio dopo una gara che la vede negli ultimi metri stringere i denti per tenere la posizione, toccando infine la piastra cronometrica a 5’49″94 ai danni dell’ucraina Yana Berezhna che chiude in 5’50″59.

“Non riesco a esprimere la gioia che ho dentro, sono davvero euforica – racconta emozionata Martina Rabbolini – Devo ancora realizzare pienamente di questo fantastico risultato. Conquistare un bronzo europeo è davvero una bella soddisfazione, è una medaglia bellissima. È un sogno che si sta realizzando e questo bronzo è un piccolo passo in avanti. Volevo dedicare questo successo ai miei allenatori e a tutti quelli che mi sono stati vicini”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Per la 20enne della Polisportiva Non Vedenti Milano si tratta della prima medaglia in assoluto in campo internazionale.

Gare in corso di svolgimento, commentate attentamente da Swim4Life Magazine e in diretta su RAI Sport con il commento di Tommaso Mecarozzi e Federica Fornasiero, coadiuvati da Arianna Secondini in zona mista.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per Programma Gare, Start-List gare, copertura Televisiva e convocati Azzurri FINP

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.