Nuoto, World Cup FINA Speedo, Sarah Sjostrom attesa come la star principale!

La svedese spiega il suo metodo di allenamento che l’ha resa l’atleta di spicco degli ultimi tre anni

La pluripremiata campionessa olimpica e mondiale svedese Sarah Sjostrom, reduce dal Campionato Europeo di Glasgow in cui ha dominato in lungo e largo, sarà la star principale nella tappa inaugurale della World Cup FINA Speedo che si terrà a Kazan dal 7 al 9 settembre, tour mondiale che quest’anno non vedrà Azzurri impegnati.

La tempesta bionda non ha certamente bisogno di presentazioni, perché a soli 24 anni è già campionessa olimpica, dieci volte campionessa mondiale e con sei record mondiali sulle spalle è difficile non riconoscerla.
A 22 giorni dall’inizio della World Cup FINA Speedo, la Russia sta ultimando i preparativi per ospitare la tappa inaugurale che potrà essere seguita in Live Streaming su FINAtv e la campionessa uscente Sarah Sjostrom è attesa tra i protagonisti anche per l’edizione di quest’anno che si disputerà tra vasca olimpionica negli appuntamenti del cluster 1 e vasca corta negli appuntamenti del cluster 2 e 3, che saranno validi rispettivamente anche come tappe di qualificazione per i Mondiali estivi in vasca lunga di Gwangju del prossimo anno e per i Mondiali in vasca corta in programma a Hangzhou a dicembre.

Nonostante il dominio mondiale mostrato negli ultimi tre anni, la campionessa svedese dichiara che sarà difficile ripetere la stagione fatta nel 2017:

“L’anno scorso mi sono trovata nella migliore forma della mia vita. Il mio obiettivo principale è ovviamente quello di migliorare sempre ogni anno, ma se ci sono riuscita fino a oggi è tutto merito del miglioramento della mia preparazione che mi ha aiutata a costruire una buona base per il prossimo anno e per il 2020″

Tra le tappe di World Cup Speedo preferite da Sarah Sjostrom vi è senza dubbio quella di Eindhoven:

“Mi piace il fatto che la World Cup si terrà con tappe di vasca lunga e tappe di vasca corta e tra le varie tappe la mia preferita è sicuramente quella di Eindhoven, perché gli olandesi sanno come organizzare un meeting di nuoto e perché conservo bei ricordi in quella piscina, dove ho vinto il mio primo titolo europeo quando avevo 14 anni”

La Sjostrom si allena dieci volte a settimana in piscina e due volte a settimana in palestra e per due volte a settimana svolge anche un circuito di Pilates. Le sue sessioni in acqua prevedono allenamenti dai 14 km divisi per metà tra mattino e pomeriggio, alternati ad allenamenti da 5 km nel giorno seguente, abbinati a sessioni in palestra o a sessioni da 10 km divise a metà tra mattino e pomeriggio.

“Al momento divido i miei allenamenti tra due sedi – spiega la Sjostrom – Mi sto allenando in parte a Stoccolma con il centro nazionale d’élite con il mio allenatore Johan Wallberg e in parte a Belek, in Turchia”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per saperne di più sulla World Cup FINA Speedo

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine