Nuoto, Florent Manaudou annuncia il ritorno «Obiettivo Tokyo 2020!»

Il francese lascia la pallamano per ritornare in vasca dopo tre anni dal ritiro

Certi amori non finiscono mai. Proprio quello che avrà pensato il francese Florent Manaudou, oro ai Giochi Olimpici di Londra 2012 e argento a Rio 2016 nei 50 stile libero, al momento della decisione di ritornare in acqua.

“Me la sono spassata, ma ho voglia di riprendere a gareggiare – ha raccontato il francese in un’intervista a L’Equipe – Ho lanciato a me stesso una sfida: voglio tornare competitivo. Voglio tornare ad allenarmi, tornare a divertirmi lì dove non riuscivo più a farlo a Rio 2016″

Dopo tre lunghi anni passati lontani dalla vasca, quel rettangolo che ha forgiato il grande campione che abbiamo potuto apprezzare, qualcosa è scattato nella mente del 28enne che dopo le esperienze nella pallamano ha deciso di rimettersi in gioco.

“L’adrenalina mi è sempre piaciuta. Nella pallamano (giocava a Aix-en-Provence in Nationale 2, la quarta categoria francese, ndr) c’è anche l’aspetto del gioco, mentre nel nuoto mi alleno per essere il migliore al mondo, per conquistare una finale olimpica, per avere lo stress che ti fa detestare la sconfitta. Tutte cose che nella pallamano ci sono in misura minore. È per questo che ho voglia di ricominciare. Mi ero già detto che avrei voluto farlo in vista di Parigi 2024, pensavo di ritornare nel 2021 o 2022, Tokyo non era nei miei pensieri. Alla lunga, dopo aver parlato con le persone che mi stanno attorno (la sorella Laure è stata una delle prime a consigliarlo, ndr), mi sono convinto che era la cosa giusta da fare. Ogni cinque settimane ne passerò tre ad Antalya per allenarmi, fino ai Giochi del 2020. Non sarà facile, ci saranno molte attese, curiosità per i tempi che farò all’inizio. Prenderò le cose così come vengono, cercherò di nuotare il più possibile. Nemmeno io so di cosa posso essere capace”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.