nuoto-miglior-sport-per-crescita-propri-figli

Nuoto, il miglior sport per la crescita dei propri figli

Dona sicurezza in mare durante le vacanze, forza psicologica e favorisce la costituzione fisica: ecco perché è bene scegliere il nuoto per i bambini, fin dalla loro tenera età

La sicurezza dei propri figli viene prima di tutto nella vita e un genitore si preoccupa spesso per tanti aspetti che possono minare la loro integrità.

Uno di questi riguarda sicuramente il mare ed è una preoccupazione che si manifesta proprio in questo periodo, con l’avvicinarsi dell’estate.

Insegnare ai propri figli a saper nuotare è fondamentale fin dalla loro tenera età, ma non basta la buona volontà di un genitore per impartire quelle lezioni basilari che consentiranno al proprio figlio di sapersi autogestire in acqua, pur sempre sopra visionato da mamma e papà: serve un istruttore qualificato con brevetti ufficiali.

L’avvicinamento al nuoto è consigliato a partire fin dai tre mesi di età, o comunque in ogni caso successivamente al primo vaccino, affinchè il bambino possa familiarizzare con l’elemento acqua fin dai primi mesi di vita e crescere senza ansia né paura di imparare a nuotare.

I corsi di Ambientamento e Acquaticità vengono studiati e perfezionati anno dopo anno in tutte le piscine affiliate Federnuoto, così come i corsi al nuoto per bambini che puntano a raggiungere non solo la sicurezza acquatica per loro e la serenità per i genitori, ma anche la costruzione di un individuo forte, educato e che sappia rispettare il proprio corpo e tutto ciò che lo circonda, tra l’altro elemento fondamentale quest’ultimo per il futuro della vita sul pianeta terra.

Sono ancora troppi secondo le statistiche i bambini non sanno nuotare, così come quelli che hanno paura dell’acqua.

Un corso di nuoto diventa quindi indispensabile e come detto prima, può sicuramente fornire un largo insegnamento ai propri figli.

Nuoto, il miglior sport per la crescita dei propri figli

Oltre ad essere importante per una questione di sicurezza e per una buona formazione di ogni individuo, il nuoto rappresenta anche una delle discipline sportive più indicate alla crescita e formazione della costituzione dei bambini.

Questo perchè, tra le tante cose, favorisce il coordinamento neuro-motorio e le capacità polmonari, quindi respiratorie.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Attenzione però: non bisogna far passare il messaggio che fare nuoto è un obbligo per i propri figli perché non si otterrà nessun buon risultato.

I genitori devono essere abili a incentivare i propri figli alla pratica della disciplina acquatica che deve diventare un momento di divertimento, oltre che di crescita sotto tanti aspetti.

Educare i propri figli a non essere schiavi e dipendenti di televisione e videogiochi deve essere dunque un impegno del genitore fin dai primi anni di età del bambino.

La sedentarietà e l’obesità, ai quali si aggiunge la scarsa capacità di socializzare, sono problematiche fin troppo presenti nei bambini che vivono la realtà odierna.

Nuoto, il miglior sport per la crescita dei propri figli: a quale struttura affidarsi

Scegliere la struttura alla quale affidare i propri figli è sempre un momento delicato: bisogna accertarsi prima di tutto che essa sia gestita da una Società affiliata FIN, elemento che dovrebbe fornire garanzie sotto tutti gli aspetti.

Poiché però non sempre è così, è bene informarsi anche sulla presenza di istruttori in possesso di brevetto FIN, cosa che è possibile verificare sul sito web Federnuoto.it alla sezione SIT inserendo semplicemente il cognome dell’istruttore / allenatore – clicca qui per verificare

Oltre le competenze, è bene che una struttura sia ben organizzata con il proprio personale anche per quanto riguarda la gestione degli spogliatoi, la pulizia e i controlli.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine