Nuoto, test efficacia del PowerFlux

Il nuovo integratore EthicSport si conferma un valido alleato per ridurre la stanchezza e aumentare la reattività ottenendo migliori prestazioni in piscina

La descrizione del nuovo integratore lanciato meno di dieci giorni fa da EthicSport è stata molto intrigante: un nuovo integratore capace di ridurre la stanchezza e l’affaticamento, contrastare l’ossidazione e aumentare la lucidità e la reattività mentale dell’atleta sono risultati straordinari se realmente raggiunti, motivo per cui abbiamo deciso di testare direttamente il prodotto.

Il PowerFlux® è stato studiato per preparare l’atleta a poter dare il meglio delle proprie possibilità prima della gara o prima di un allenamento intenso, grazie alle capacità dell’integratore di consentire all’organismo di svolgere una eccellente sintesi fisiologica che in altre parole aiuta l’organismo a sintetizzare anche i nitrati assunti con l’alimentazione.

Questa integrazione apporta vitamina B3 e vitamina C abbinata a TrubeetTM, Cluster Dextrin®, Isomaltulosio e Caffeina, ingredienti molto utili durante la prestazione sportiva e vediamo il perchè.

Il TrubeetTM è un innovativo estratto concentrato di barbabietola rossa, circa quattro volte più ricco di nitrati dei tradizionali beet root extract. La vitamina B3 e la vitamina C contribuiscono al normale metabolismo energetico, alla riduzione di stanchezza e affaticamento, nonché al normale funzionamento del sistema nervoso, mentre la Vitamina C e la Vitamina E contribuiscono a proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

Il Cluster Dextrin® è invece un ingrediente innovativo costituito da destrine cicliche altamente ramificate (HBCD), capaci di cedere glucosio in maniera graduale e continua.

L’isomaltulosio è un carboidrato a basso indice glicemico che viene metabolizzato in maniera graduale dall’organismo, mentre infine la caffeina (150 mg/85 ml) contribuisce ad aumentare la lucidità mentale e aiuta a migliorare la concentrazione.

La miscela di questo integratore abbina per la prima volta red beetroot ad elevato titolo di nitrati, con arginina e citrullina, antiossidanti forti (Vit C e Vit E), caffeina e maltodestrine cicliche altamente ramificate (HBCD), in presenza di PalatinoseTM, fruttosio e vitamina B3.

Al test, l’i’integratore si è confermato essere effettivamente efficace e quindi molto utile in fase di pre-gara perché fornisce nutrienti che l’organismo può convertire in ossido nitrico, lo «strumento» utilizzato dal nostro organismo per indurre la vasodilatazione.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il PowerFlux apporta inoltre contemporaneamente HBCD, isomaltulosio e fruttosio, tre carboidrati con caratteristiche chimico-fisiche differenti che seguono pertanto vie metaboliche lievemente diverse e permettono per questo motivo una cessione di glucosio continua e graduale, mentre la presenza parallela di citrullina, arginina e nitrati da red beetroot (TrubeetTM), in presenza di forti antiossidanti (Vit C e Vit E) e niacina, consente di ottenere un sorprendente effetto sul rilascio di ossido nitrico, consentendo all’atleta di essere reattivo in pochi minuti.

La presenza di caffeina, unita ai carboidrati a lenta cessione, genera infine un sorprendente effetto sulle sensazioni di apporto energetico, aiutando inoltre a migliorare la lucidità mentale e a stimolare l’organismo.

Il flacone, consigliato dal produttore con l’assunzione di uno al giorno, va consumato tra i dieci e i venti minuti prima di iniziare una sessione di lavoro intenso o prima di una gara, avvitando il tappo fino ad ottenere la discesa della polvere nel flacone. A quel punto il flacone va agitato bene per circa trenta secondi, fino a completa dissoluzione della polvere.

Consigli di utilizzo per una migliore assimilazione ed efficacia: per rendere maggiormente attivo il prodotto è opportuno assumerlo in più sorsi a brevissima distanza. Ad ogni sorso consigliamo vivamente di trattenere il prodotto in bocca per qualche secondo, miscelandolo con la saliva, per poi deglutire. Qualora se ne avverta l’esigenza, accompagnare l’assunzione del’integratore con poca acqua.
Avendo la digestione e l’assimilazione valori soggettivi, è utile inoltre tarare i tempi di assunzione con alcune prove per individuare il momento migliore per consumare l’integratore, compreso in ogni caso tra dieci e venti minuti prima dell’inizio dell’attività. In gare lunghe, dagli 800 metri in su, consigliamo di assumere l’integratore poco prima della gara, mentre in distanze votate alla velocità e in quelle pari o al di sotto dei 400 metri, consigliamo di assumere l’integratore un po’ di tempo prima dello start.

Scopri tutti i segreti del prodotto in questo video

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine