Nuoto Acque Libere, Gregorio Paltrinieri secondo nella 5 km Preolimpica di Tokyo

L’Azzurro protagonista sullo campo gara di Tokyo 2020. Diciassettesimo l’altro azzurro Mario Sanzullo

Dopo l’impegno dei Mondiali di Gwangju, l’Azzurro Gregorio Paltrinieri, che dalla Corea ha portato a casa in un oro negli 800, bronzo nei 1500 stile libero, dalle acque libere un argento con la staffetta 4×1250 di fondo e il sesto nella 10 km che gli ha garantito la qualificazione alla medesima gara per le Olimpiadi di Tokyo 2020 che si disputeranno tra poco meno di un anno.

Proprio un anno prima il carpigiano delle Fiamme Oro e Coopernuoto, allenato dal tecnico Stefano Morini, ha provato il campo gara dell’Odaiba Marine Park di Tokyo, quella che sarà proprio la location olimpica, nelle distanza della 5 km.

La gara è stata caratterizzata dal forte caldo che ha costretto l’organizzazione a ritardarne la partenza di circa tre ore, con la temperatura che era intorno i trenta gradi. Tra i venticinque partecipanti anche l’altro azzurro qualificato alle Olimpiadi Mario Sanzullo.

A vincere è stato l’australiano Nick Sloman allo sprint davanti a Greg. Diciassettesimo l’altro azzurro Mario Sanzullo.

“Faceva molto caldo – racconta Gregorio Paltrinieri come si legge su Federnuoto – Quando siamo partiti l’acqua era sicuramente superiore ai trenta gradi – racconta il 24enne di Carpi, formato e cresciuto dall’autunno del 2010 al centro federale di Ostia dal responsabile tecnico Stefano Morini – sono rimasto all’ultimo posto per i primi tre giri. Poi ho iniziato una rimonta dal quarto giro, fino a prendere la testa nel finale insieme all’australiano. Mi sembrava addirittura di aver vinto lo sprint. La giuria però ha proclamato lui ma alla fine una classifica ufficiale non è uscita per un problema ai trasponder. Non abbiamo fatto ricorso perchè non c’era neanche la premiazione. Comunque le sensazioni erano buone anche se siamo fine stagione. Ora meritato riposo fino a settembre quando ricominceremo a lavorare per tornare qui in Giappone da protagonisti”.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.