Mondiali Master Gwangju, italiani in trionfo fanno il pieno di medaglie!

Terza giornata prolifica per gli italiani che conquistano diciassette medaglie di cui otto ori. Stabiliti cinque Record Mondiali. Giacomo Rigon dedica il titolo mondiale a Mattia Dall’Aglio, atleta della nazionale scomparso prematuramente il 6 agosto 2017

Terza giornata del Nuoto in Vasca ai Mondiali Master FINA in corso Gwangju (Corea del Sud), rassegna iridata che nelle prime due giornate ha visto gli italiani conquistare sei medaglie dall’open water e quattordici in vasca, che con le diciassette di oggi portano il medagliere a 37 medaglie (15 ori, 15 argenti, 7 bronzi).

Katharina Flora, Hideaki Hara

Sono cinque i Record Mondiale stabiliti in questa terza giornata di gare mondiali, uno nei 400 misti maschili a cura del Master35 greco Ioannis Drymonakos della Athlitikos Omilos Okeanos, che nuota in 4’36″66. Due invece nei 200 stile femminili, con la giapponese Yoshiko Osaki, Master80 della St Kansai, che porta il limite a 3’07″36 mentre la tailandese Natthanan Junkrajang, Master30 della Thailand Master Swimming Club, segna il Record Mondiale con 2’02″35. Gli ultimi due record sono stabilito nei 50 farfalla, al femminili perl’ungherese Katharina Flora, Master85 della Debreceni Szenior Uszo Klub, con 48″90 e al maschile per il giapponese Hideaki Hara, Master45 della Vincitore, con 25″26.

La giornata di gare comincia con i 400 misti dove gli italiani portano a casa cinque medaglie, tra cui tre ori, a cura di Igor Piovesan, Master45 della Natatio Master Team, che cala il poker di ori a questi mondiali con 4’56″10 e quello dei 200 stile vinti in 2’01″89. 

“Direi che è stata una giornata pesante ma ricca di soddisfazione – dichiara Igor Piovesan ai microfoni di Swim4life Magazie – Sui 400 misti era il tempo che volevo fare a Riccione ma non ero pronto soprattutto a rana, invece oggi è andato come volevo. Il 200 stile è stato tutto anima e cuore perché ci ho creduto fino alla fine tirando fuori tutto quello che avevo. Molto spesso per vincere bisogna raschiare il barile. Meglio di così non poteva andare .Molto bella l’atmosfera che si è creata tra noi italiani. Ringrazio tutti per il supporto morale”

Tripletta mondiale per Matteo Montanari, Master30 della Esc Brescia, che è campione con 4’39″19, stessa sorte nei 200 stile poco più tardi vinti in 1’57″43 con il nuovo Record Italiano.

“I 400 misti li sentivo molto e volevo vincerli mentrei 200 stile erano un po’ una gara di contorno – racconta Matteo Montanari ai microfoni di Swim4life Magazine – I misti sono in linea con le aspettative, un ottimo tempo e contento di aver vinto. Nello stile prima di partire ero un po’ affaticato ovviamente, ho fatto i primi 50 metri tranquilli come al mio solito e poi ho iniziato a spingere, al 100 non ci credevo molto ma sapevo che un po’ di spinta sarei rientrato perché ne avevo. Ai 150 ho iniziato a dare il massimo perchè vedevo gli altri stanchi, cosa che mi ha dato tanta energia mentale. Non pensavo di nuotare 1.57.4di vincere e che fosse record italiano. Le cose inaspettate sono sempre le più belle!”

Oro anche per Giacomo Rigon, Master25 della Aquapolis, con 4’52″27. L’atleta veneto ha voluto dedicare la vittoria al campione della nazionale Mattia Dall’Aglio, che alle Universiadi di Gwangju 2015, arrivò quarto con la staffetta 4×100 stile e disputò le semifinale dei 100 stile libero, scomparso prematuramente il 6 agosto 2017 all’età di 24 anni.

“Nel mio piccolo questa è tutta per te amico mio – scrive Giacomo Rigon – me l’hai fatta vincere te da lassù. Molte sono le coincidenze: proprio in questa piscina hai gareggiato alle Universiadi nel 2015, qui a Gwanjiu in Korea, chilometri e chilometri di distanza. Ed eccomi qui dopo 4 anni a vincere un’oro. Quel pensiero fisso a fine gara che mi riconduce a te. Con un sorriso voglio credere che sia stato tu a farmi vincere. Come dice la tua famiglia: anche oggi hai vinto tu! 

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Due sono invece argenti per gli atleti della Nuoto Master Brescia entrambi Master50, uno di Daniela Deponti con 5’46″98 e l’altro per Alberto Montini con 5’04″49.

Renato Ferrante, Alex Cantello, Matteo Montanari

A seguire i 200 stile dove dopo gli ori Piovesan e Montanari, si registrano gli argenti di Claudio Berrini, Master65 della Nuoto Master Brescia, con 2’26″85, Dino Schorn, Master50 de Il Delfino Napoli, con 2’03″65 a soli 26 centesimi dall’oro conquistato dall’australiano Mark Thompson della Powerpoints. Stessa sorte per Renato Ferrante, Master25 della Nuoto Master Brescia, che è argento in 1’58″51 così come Daniela Sabatini, Master50 della Team Insubrika, con 2’23″45. Chiude il bronzo di Nicola Nisato, Master40 della Nuoto Livorno, con 2’00″61.

Daniela Deponti, Franca Bosisio

L’ultima gara della giornata sono i 50 farfalla con gli ori di Carola Castelli, Master55 della ASA Cinisello Balsamo, con 32″21 e tra le Master50 il titolo mondiale di Franca Bosisio, Team Trezzo Sport, con il Record Dei Campionati abbassato a 30″05 precedendo Daniela Deponti, Nuoto Master Brescia, che conquista l’argento con 31″11. Bronzo invece per Andrea Toja, ASA Ciniscello Balsamo, con 28″06.

“Sono contenta sia del piazzamento che del tempo conseguito – racconta Franca Bosisio ai microfoni di Swim4life Magazine – È sempre una bellissima esperienza gareggiare in queste competizioni internazionali. Grazie a tutti gli italiani che ci seguono e tifono per l’Italia”

Si segnala sempre nei 50 farfalla la vittoria dello spagnolo Josep Claret nella categoria Master75 col tempo di 33″17, tesserato per la società piementese Aquatica Torino e che va quindi ad arricchire il medagliere della nostra nazionale a questi campionati.

Tra i medagliati, ricordiamo che in questa edizione dei mondiali così come in tutte le ultime viene consegnata una medaglia anche agli atleti dal quarto al sesto posto, troviamo nei 50 farfalla William Careddu, Master40 della Olbia Nuoto, quarto in 26″18, il recordman dei 100 rana Carlo Travaini, Master55 della Acqua1village, quinto in 28″62Dino Schorn, Master50 de Il Delfino Napoli, sesto in 28″31. Nei 200 Stile quarto posto per Marzia Di Giovanni, Master30 della Triestina Nuoto, con 2’17″68, Alex Cantello, Master25 della Nuoto Master Brescia, quinto in 2’00″29 e Gherardo Mercati, Master80 della Bergamo Nuoto, sesto con 4’28″37. Chiudono i 400 Misti con Lorenzo Giovannini, Master30 della Nuoto Club Firenze, quarto in 4’45″54 a soli 54 centesimi dal podio, Alba Denotti, Master50 della Esperia, quarta in 6’00″46, Clizia Borrello, Master40 della ASA Cinisello Balsamo, quarta con 5’52″35, Emanuela Bittante, Master55 della Ondablu, quinta in 7’11″10 e Simona Baravalle, Master35 della Vivisport Fossano, sesta in 5’51″36.

Appuntamento a domani per la quarta giornata di gare del nuoto con i vasca i 50 stile libero, 200 misti, 100 farfalla con inizio ore 08:00 locali (ore 01:00 italiane) in diretta streaming o differita sul canale Youtube FINA.

Risultati Mondiali Masters Gwangju 2019

Start – List Nuoto / Elenco Iscritti Nuoto

Tabella Tempi Limite Mondiali Masters FINA di Gwangju 2019

Programma Gare

Nuoto
Lunedì 12 agosto: 800 stile libero
Martedì 13 agosto: 200 dorso – 100 stile libero – 100 rana
Mercoledì 14 agosto: 400 misti – 200 stile libero – 50 farfalla
Giovedì 15 agosto: 50 stile libero – 200 misti – 100 farfalla
Venerdì 16 agosto: 4×50 stile libero  – 4×50 misti – mista 4×50 stile libero – mista 4×50 misti
Sabato 17 agosto: 200 rana – 100 dorso – 200 farfalla
Domenica 18 agosto: 50 dorso – 400 stile libero – 50 rana

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

a

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.