Nuoto, Federico Bocchia ruggisce nei 50 stile libero del Trofeo Nico Sapio!

Dopo il botto con il Record Italiano di Benedetta Pilato nei 50 rana, arriva nelle eliminatorie il tempone dello squalo di Parma che si avvicina al pass per gli Europei e l’infiammata corsa alla 4×200 stile maschile

Subito scintille al Trofeo Nico Sapio di Genova, dove fin dalle batterie eliminatorie disputate stamattina nella piscina Sciorba, si sono già visti i primi tempi importanti di questa stagione invernale in vasca corta, in cui il meeting organizzato dalla Genova Nuoto My Sport rappresenta il crocevia principale per le qualificazioni agli Europei.

Dopo l’exploit del baby fenomeno Benedetta Pilato, che nella penultima serie dei 50 rana ha nuotato in 29”41 migliorando il Record Italiano detenuto da Martina Carraro con 29”59 e siglando la miglior prestazione mondiale stagionale e settima mondiale all time – clicca qui per saperne di più – è arrivato il tempone di Federico Bocchia nei 50 stile libero.

L’atleta della In Sport Rane Rosse ha infatti nuotato le batterie eliminatorie in 21”41, migliorando il suo 21”65 di questa stagione segnato la scorsa settimana allo Swimmeeting di Bolzano e fermandosi a soli tre decimi dal tempo limite per gli Europei di Glasgow in programma dal 4 all’8 dicembre.

Per lo squalo di Parma, miglior crono stagionale italiano di quest’anno, raggiungere la qualificazione alla veneranda età di 33 anni sarebbe un risultato straordinario, seppure in linea coerente con la sua incredibile capacità di stupire quando tutti meno se lo aspettano.

Tra i più attesi delle finali di oggi a caccia di un pass per la nazionale che verrà schierata ai prossimi Campionati Europei, c’è anche Francesca Fangio che nelle eliminatorie dei 200 rana ha nuotato in 2”23”65 che segue al buon 2’22”37 fatto lo scorso ottobre a Rosà, non lontana dal 2’22”1 richiesto per la qualificazione, e Silvia Scalia che nelle eliminatorie dei 100 dorso ha nuotato in 58”75 siglando la miglior prestazione italiana stagionale, anche lei non lontana dal tempo limite richiesto di 57”5.

Aperta e subito infiammata anche la corsa alla qualificazione ai 200 stile libero (1’44”2 il tempo limite richiesto, ndr) per i quali attualmente è qualificato di diritto soltanto Filippo Megli, con Matteo Ciampi che ha nuotato il miglior crono delle qualifiche in 1’45”73.

Alle sue spalle uno schieramento a dir poco interessante:

Mattia Zuin 1’45”99
Stefano Ballo 1’46”61
Alessio Proietti Colonna 1’46”83
Alessandro Miressi 1’46”80 (nuotato in prima serie)
Marco De Tullio 1’46”86
Thomas Ceccon 1’46”93

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Appuntamento alle 16:30 con diretta RAI Sport per le finali della prima giornata di gare, ricordando che il programma gare del meeting prevede venerdì 8 e sabato 9 novembre batterie e finali dedicate alle categorie Assoluti e Juniores in diretta televisiva Rai Sport, mentre domenica si tufferanno in vasca gli Esordienti A e i Ragazzi.

Di seguito gli orari aggiornati della manifestazione:

  • venerdì mattina: riscaldamento ore 07:45-08:30 / inizio gare ore 08:45
  • venerdì pomeriggio: riscaldamento ore 15:30-16:15 / inizio gare ore 16:30
  • sabato mattina: riscaldamento ore 07:45-08:30 / inizio gare ore 08:45
  • sabato pomeriggio: riscaldamento ore 15:00-15:45 / inizio gare ore 16:00
  • domenica mattina: riscaldamento ore 07:45-08:30 / inizio gare ore 08:45
  • domenica pomeriggio: riscaldamento ore 16:00-16:45 / inizio gare ore 17:00

Risultati

Clicca sull’immagine per visualizzare i Tempi Limite di qualificazione agli Europei in vasca corta di Glasgow

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine