Photo Andrea Staccioli/ Deepbluemedia /Insidefoto

Nuoto, Europei Glasgow vasca corta, Azzurri al top in attesa di Greg e Fede!

Stasera le finali dei 1500 e 100 stile di Paltrinieri e della Pellegrini e l’assalto al podio in altre tre finali

Terza giornata di Campionati Europei di nuoto in vasca corta al Tollcross International Swimming Centre di Glasgow, terza giornata di emozioni e di aspettative altissime per gli Azzurri lanciati nelle finali e semifinali di stasera.

I 100 rana donne promuovono a pieni voti Martina Carraro e Arianna Castiglioni che approdano in semifinale con 1’04”66 che vale il tempo di riferimento per tutte le altre avversarie e la sua seconda prestazione personale di sempre e con 1’05”46 che vale l’ottavo crono, mentre invece sono costrette a fermarsi Benedetta Pilato, oro nei 50 rana, 13esima con 1’06”07 e Francesca Fangio, 20esima con 1’06”42.

Due Azzurri anche nelle semifinali dei 100 rana maschili, con Nicolò Martinenghi e Fabio Scozzoli che segnano rispettivamente il quarto e il settimo tempo con 57”41 e 57”81, con il riferimento principale rappresentato dall’olandese Arno Kamminga con 56”71.

Riscontri cronometrici positivi e prestazioni interessanti anche nella fase di qualifica dei 50 stile libero maschili che premiano la tenacia del 33enne Federico Bocchia e l’estro del gigante Alessandro Miressi, entrambi bronzo con la 4×50 stile libero, entrambi appaiati con il crono di 21”31 che vale il quarto tempo a 25 centesimi dal migliore del mattino, il francese Florent Manaudou e per il torinese il nuovo personale migliorato di 18 centesimi. Si fermano invece Leonardo Deplano nonostante il personale di 21”66 che vale il 20esimo posto e Giovanni Izzo con 21”83 che vale il 29esimo posto.

Dopo la mezza delusione raccolta nei 100 dorso, riparte con forza Margherita Panziera che impone il suo ritmo alle avversarie dei 200 dorso nuotando il miglior crono con 2’02”88.

Ispira fiducia anche la prestazione di Ilaria Bianchi nei 200 farfalla, in cui stasera si giocherà il podio partendo dal quarto tempo di qualifica siglato in 2’06”50 avendo come obiettivo di riferimento le magiare Zsuzsanna Jakabos con 2’04”97 e Katinka Hosszu con 2’05”14, mentre si ferma Anna Pirovano, nona in 2’07”59.

Sul finale di mattinata si perde qualche pezzo, con la mancata qualifica al turno successivo dei 200 misti da parte di Thomas Ceccon, 12esimo in 1’55”24, Alberto Razzetti, 13esimo in 1’55”41 e Lorenzo Tarocchi, 22esimo con il personale di 1’57”67 (prec. 1’57”79) e della 4×50 stile libero con Silvia Di Pietro (24”69), Elena Di Liddo (24”29), Costanza Cocconcelli (24”72) e Ilaria Bianchi (25”37) che chiudono a due centesimi dalla finale con il nono tempo di 1’39”07 alle spalle della Slovenia.

Appuntamento a stasera dalle 18:00 ora italiana per le batterie di qualifica della terza giornata, in diretta su Rai Sport e in streaming su Rai Play con il commento di Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati in mix zone da Elisabetta Caporale.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine