Nuoto, Energy Standard si aggiudica la prima ISL League

A Las Vegas cala il sipario sulla prima edizione della International Swimming League

Cala il sipario sulla International Swimming League edizione 2019, prima e storica, che in questi mesi di spettacolo ne ha regalato davvero tanto. Al Mandalay Bay Resort and Casino di Las Vegas si è consumato l’ultimo atto l’attesissima Grand Final che nel Day 1 di gare ha visto stabilire due nuovi Record del Mondo, per il cura di uno stratosferico statunitense Caeleb Dressel e del giapponese Daiya Seto – clicca qui per approfondire.

In un finale epiche, il titolo inaugurale dell’International Swimming League è andato al team dell’Energy Standard con una gran vittoria di Sarah Sjostrom e un secondo posto di Florent Manaudou che hanno permesso di balzare in testa alla classifica finale con 453,5 punti battendo così o London Roar con 444,0 punti.

LA Current, Cali Condors,

Nel Day2 ancora fenomenale è stato il giapponese Daiya Seto, che ha vinto sia i 200 farfalla che i 200 misti. SLa svedese Sarah Sjostrom, che ha anche ottenuto due secondi posti nei 100 stile e 50 farfalla, porta a casa un bel gruzzoletto di 50.000$ vincendo la classifica di migliori prestazioni assoluti del circuito, davanti allo statunitense Caeleb Dressel dei Cali Condors.

“Questo è un gran successo, sono così orgogliosa della squadra – dichiara Sarah Sjostrom – È incredibile vincere il primo titolo ISL. Sono molto, molto felice, prima di tutto di vincere il titolo con la mia squadra, ma anche di vincere il titolo MVP, è fantastico”

Dopo due vittorie e un record mondiale di ieri, il 23enne statunitese Dressel si è classificato in testa nei 100 stile libero, 50 farfalla e la skin race. Nei 100 stile e 50 farfalla ha tra l’altro stabilito i nuovi Record Americani.

“Avrei preferito vincere il titolo di squadra – dichiara Dressel – Sono davvero orgoglioso di questa squadra”

Brillante anche Lilly King dei Cali Condors, che ha concluso la sua stagione con il record di 12 vittorie su 12 eventi della rana femminile, vincendo i 100 in 1’0″.71.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.