photo: CIO

Olimpiadi Tokyo 2020, accesa la Fiamma Olimpica, luce di speranza verso la rinascita

A diciannove settimane dalla Cerimonia di Apertura, mentre l’emergenza Covid-19 mette il mondo in ginocchio, arriva una nota di ottimismo dalla Grecia

In questo periodo di incertezze, timori e difficoltà legati alla pandemia Coronavirus piombata come un fulmine a ciel sereno e che in poco più di un mese ha fatto registrare ben 124.519 e 4.607 deceduti dall’inizio del contagio – dati ufficiali – con l’Italia tra i Paesi più colpiti con 10.590 positivi e 827 deceduti – dati ufficiali del Ministero della Salute, si accende una fiamma di speranza che ci auspichiamo alimenti ottimismo negli animi di tutto il mondo, simboleggiando non solo i valori olimpici e l’inizio del percorso che porterà alle Olimpiadi Tokyo, ma anche una vera e propria rinascita.

La Fiamma Olimpica è stata accesa oggi nell’antica Olimpia, in Grecia, vicino al Tempio di Hera, e viaggerà toccando numerose tappe in Giappone, ben 47, partendo da Fukushima per arrivare tra 134 giorni nella città di Tokyo, entrando in scena per Cerimonia di Apertura della XXXII edizione dei Giochi Olimpici e accende il braciere olimpico.

“Questa cerimonia dimostra ancora una volta il nostro impegno per il successo dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – ha dichiarato il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach – Diciannove settimane prima della Cerimonia di apertura, siamo rafforzati in questo impegno dalle numerose autorità e organizzazioni sportive di tutto il mondo che stanno adottando così tante misure significative per contenere la diffusione del Coronavirus. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 staremo insieme, uniti in tutta la nostra diversità. Saremo uniti dal nostro impegno per i valori olimpici. Saremo uniti dalle nostre emozioni. Questo rende ognuno di noi un membro di questa unica comunità olimpica. Questa comunità olimpica mostrerà al mondo intero che la nostra umanità condivisa è più forte di tutte le forze che vogliono dividerci”

Nel suo discorso durante la cerimonia olimpica di accensione della fiamma, il Presidente Bach ha anche elogiato il Comitato Organizzatore: “I nostri amici giapponesi stanno interpretando la nobile missione dei Giochi Olimpici in modo eccezionale. Il Giappone dimostrerà la sua innovazione e la sua illimitata energia creativa in termini di sostenibilità, tecnologia e crescita centrata sull’uomo”

“La staffetta della torcia olimpica in Grecia è l’origine di tanti episodi e storie meravigliose – ha dichiarato il presidente in carica del Comitato Organizzatore Toshiaki Endo – Spero vivamente che la staffetta della torcia che inizia oggi genererà molti sogni e aspirazioni e porterà speranza per domani”

Durante la sua visita, il Presidente Bach ha anche espresso la sua gratitudine al Comitato Olimpico Ellenico e al suo Presidente, il membro del CIO Spyros Capralos, per la stretta collaborazione con il governo greco a garantire che l’accensione della fiamma potesse avvenire nonostante l’emergenza COVID-19.

Date le circostanze senza precedenti che il mondo sta affrontando, la salute e la sicurezza di migliaia di portatori di torce, spettatori e personale, sarà la prima priorità lungo il percorso della Fiamma Olimpica, sia in Grecia che in Giappone.

Dopo la cerimonia, la torcia olimpica ha iniziato il suo viaggio con la greca Anna Korakaki, campionessa olimpica a Rio 2016 che ha passato il testimone alla giapponese Noguchi Mizuki, campionessa olimpica della maratona ai Giochi di Atene 2004.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights