Nuoto, Europei Budapest sospesi causa Covid-19

Drastica decisione della LEN che pensa di rimandare i Campionati d’Élite e Masters ad agosto

Il Covid-19 che ha messo in ginocchio l’intero pianeta con oltre 200mila contagiati e più di 8mila vittime – dati ufficiali Arcgis – mettendo in crisi le strutture sanitarie ma anche l’economia mondiale, sta influendo ovviamente anche sullo sport: numerose sono le manifestazioni e gli eventi annullati o sospesi a causa dell’emergenza contagio e a queste si aggiungono, come si poteva già sospettare da alcuni giorni, anche i Campionati Europei di Nuoto in programma a Budapest dall’11 al 24 maggio.

Le circostanze legate allo scoppio del Coronavirus in tutto il continente, le restrizioni ai viaggi e le altre misure attualmente attuate dalla maggior parte dei governi europei in seguito alla pandemia dichiarata tale dall’Organismo Mondiale della Sanità, ha messo spalle al muro la LEN che ha deciso di assumersi la responsabilità della drastica decisone.

Insieme ai Campionati d’élite, vengono annullati anche i Campionati Europei Masters in programma sempre a Budapest dal 24 maggio al 7 giugno, con ipotesi di rinvio ad agosto, dal 17 al 30, con la decisione finale per la nuova data da ufficializzare però tra fine maggio e inizio di giugno.

“Dopo esserci consultati con le parti interessate, abbiamo fissato una data provvisoria per i campionati, 17-30 agosto – ha dichiarato il presidente della LEN Paolo Barelli – Tuttavia, in questa fase è difficile, se non impossibile, pianificare una data certa per il rinvio, quindi abbiamo concordato con gli organizzatori ungheresi di rivalutare la situazione a fine di maggio o inizio giugno per vedere se possiamo confermare queste date come ufficiali”

Barelli ha precisato che nel caso in cui le cose non tornassero alla normalità nei prossimi mesi, la LEN dovrebbe prendere in considerazione lo svolgimento dei Campionati nel 2021.

“Il nostro comune impegno e priorità è proteggere la salute degli atleti e offrire loro le migliori condizioni possibili per competere in un ambiente sicuro – ha aggiunto Barelli – Allo stesso tempo, celebrare un grande evento acquatico, qualcosa che l’Ungheria ha sempre offerto con eccellenza”

“I campionati europei sono sempre stati un incontro eccezionale, un vero momento clou di ogni stagione – ha affermato la dott.ssa Tunde Szabo, ministro dello sport in Ungheria ed ex nuotatrice e medaglia d’argento olimpica – Siamo impegnati a mettere in scena un’altra grande edizione a Budapest, che è la culla degli Europei. Sin dalla prima edizione del 1926, ogni evento LEN in Ungheria è stato un enorme successo e non lo sarà di meno in questa edizione, quindi siamo pazienti e aspettiamo il momento opportuno per ospitare i campionati”

“Tutti desideriamo vedere gli spalti pieni di pubblico al Duna Arena – prosegue Szabo – La magica atmosfera creata dai fan è diventata un marchio di fabbrica degli eventi acquatici a Budapest: gli atleti partecipanti meritano di goderne ancora una volta e ovviamente meritano anche la possibilità di allenarsi bene per preparare l’evento, poiché al giorno d’oggi è quasi impossibile allenarsi correttamente. In effetti, pochi sono stati colpiti duramente come gli atleti della disciplina acquatica, per la quale gli allenamenti in piscina sono indispensabili”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Rimborsi
A seguito della sospensione dei Campionati Europei di Budapest 2020, è stata sospesa temporaneamente la vendita dei biglietti fino a quando una nuova data non sarà finalizzata. Tutti coloro che hanno già acquistato un biglietto possono utilizzare gli stessi per la stessa sessione in linea con il nuovo futuro programma.
Tutti i possessori di biglietti che per qualche motivo non saranno in grado di essere presenti all’evento nelle nuove eventuali date, avranno la possibilità di ottenere il rimborso dei biglietti. Ulteriori informazioni su questa opzione verranno forniti dal Comitato Organizzatore di Budapest 2020 quando verranno ufficializzate le nuove date.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine