Foto Atos

Atos e CIO estendono la partnership olimpica

L’azienda leader globale nella trasformazione digitale supporterà il Comitato Internazionale Olimpico fino ai Giochi olimpici di Parigi 2024

L’azienda leader globale nella trasformazione digitale Atos e il Comitato Internazionale Olimpico (CIO), hanno annunciato un’estensione della loro partnership olimpica mondiale fino al 2024.

Atos estenderà la sua partnership cercando di supportare ulteriormente la trasformazione digitale dei Giochi Olimpici come motore principale della tecnologia e di continuare a svolgere il proprio ruolo nel garantire l’infrastruttura IT per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 e i Giochi Olimpici di Parigi 2024 .

Atos è partner informatico del movimento olimpico dal 1989, quando la società fornì servizi per il comitato organizzatore dei Giochi olimpici di Barcellona del 1992. Nel 2001 Atos è diventato il partner mondiale delle tecnologie informatiche del Comitato Olimpico.

“In questi tempi senza precedenti, il supporto e la fiducia dei nostri partner in tutto il mondo sono oggi più importanti che mai – ha dichiarato il presidente del CIO Thomas BachSiamo lieti di continuare a lavorare con Atos, la nostra guida fidata in un periodo di grande trasformazione digitale, per fornire la spina dorsale digitale per seguire i Giochi. Siamo lieti di poter contare su Atos per sostenere il movimento olimpico e contribuire a portare i valori olimpici a miliardi di persone in tutto il mondo”

Parole di stima e soddisfazione anche da parte di Elie Girard, CEO di Atos.

“Siamo entusiasti di estendere ulteriormente il nostro già trentennale rapporto con il CIO. Perseguiremo il nostro impegno per i Giochi olimpici attraverso la tecnologia e l’innovazione, assicurando e il miglior prodotto digitale ai Giochi. Realizzeremo questo obiettivo unendo persone, imprese e tecnologia, fornendo soluzioni sostenibili al CIO, ponendo l’impegno ambientale al centro dell’approccio olimpico, in linea con il forte impegno ambientale di Atos nell’affrontare l’emergenza dei cambiamenti climatici”

In quanto partner globale, Atos continuerà a sostenere i Giochi olimpici di Tokyo 2020, nonché i Giochi olimpici invernali di Pechino 2022 e i Giochi olimpici di Parigi 2024, dove ha sede il quartier generale globale di Atos.

L’accordo include anche i diritti di marketing per il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) e per i Giochi Paralimpici attraverso l’accordo di collaborazione a lungo termine IOC-IPC, nonché per i Giochi Olimpici della Gioventù.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Atos sta attualmente supportando il Comitato Organizzatore per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 fornendo sistemi di base, come la gestione degli accreditamenti, nonché applicazioni che includono iscrizioni di atleti per eventi, il portale di volontariato online, il programma delle competizioni, la gestione delle risorse, risultati ufficiali e portali per i media, dove reperire biografie di atleti e altri tipi di informazioni di base.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.