Nuoto, Campionati Tedeschi Assoluti a ottobre, forse con spettatori

Ripartono le attività in piscina anche in Francia, mentre il Brasile convoca a sorpresa trenta nazionali per un collegiale in Portogallo nonostante l’emergenza Covid-19 sia per loro acuta

Mentre infiamma ancora nelle americhe, l’emergenza Covid-19 sembra perdere sempre più potenza in Europa, con molte nazioni che man mano stanno ritornando gradualmente alla normalità, l’Italia davanti a tutte.

Ieri la Beschluss des Deutschen Schwimm-Verbandes e.V. – la Federazione Tedesca di Nuoto (DSV), ha ufficializzato le date dei prossimi Campionati nazionali Assoluti di Nuoto in vasca lunga originariamente in programma per la scorsa primavera e poi annullati a causa della pandemia, che si terranno a Berlino dal 29 ottobre al 1° novembre.

L’evento seguirà alla tappa di World Cup FINA che si terrà nell’Europa Sports Park di Berlino nel fine settimana precedente (23-25 ​​ottobre) ed è probabile che sarà aperto anche agli spettatori. Infatti, secondo un’ordinanza emessa dallo Stato di Berlino, un massimo di mille persone potranno nuovamente partecipare a eventi in sale chiuse a partire dal 1° ottobre, ma la decisione di aprire la visione dei Campionati Tedeschi di Nuoto al pubblico verrà presa in ogni caso entro il 1° ottobre.

Ripartenza nuoto in Francia
Riparte il nuoto e riaprono le piscine anche in Francia, dove ieri il Ministro dello Sport dei galletti ha annunciato la ripartenza accompagnata dai regolamenti anti Covid-19 stabilite dalla Federation Francaise Natacion che comprendono tra le altre cose:

  • massimo 9 nuotatori per linea di galleggiamento in piscina da 25m (+ 50%) e 12 (+ 100%) in piscina da 50m
  • rispetto generale per uno spazio di 2m² durante le fasi statiche e sulle spiagge (anziché 4m²)
  • ripartenza di allenamenti collettivi (pallanuoto, nuoto artistico, immersioni sincronizzate)
  • ripartenza dello sport di base e dei corsi e iniziative relative all’apprendimento del nuoto
  • rispetto di uno spazio di 2m² tra ogni praticante per le lezioni di nuoto con istruttore in acqua, aquafitness e le pratiche salutari di nuoto

Situazione incoerente in Brasile
Un po’ controverse invece le decisioni prese negli ultimi giorni in Brasile, dove il contagio di Covid-19 è in una fase ancora acuta e ad alto rischio: la Confederação Brasileira de Desportos Aquáticos, Federazione Nuoto Brasiliana, ha deciso di cancellare le competizioni nazionali fino al 31 Agosto 2020 a causa dei numerosi contagi e morti per Covid-19 che attualmente si registrano in Brasile, ma a sorpresa ha successivamente convocato una squadra nazionale di trenta atleti per svolgere un ritiro pre olimpico in Portogallo!

Nuove date per le qualifiche alle Olimpiadi
Intanto, il Comitato Olimpico Internazionale sta completando la procedura di qualificazione per il nuoto in vasca per le Olimpiadi di Tokyo, rinviate al 2021 (23 luglio – 8 agosto) e come previsto, non sono stati variati i tempi standard per la partecipazione ai Giochi. Tuttavia, è stato determinato il nuovo periodo di qualifica, che terminerà il 27 giugno 2021 per le gare individuali e il 31 maggio 2021 per le staffette.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine