Settecolli, exploit Marco De Tullio, che vittoria nei 200 stile libero!

Quinto crono all time italiano per il 19enne pugliese. La 4×200 stile azzurra conquista un altro punto di forza

Prosegue il terzo e ultimo pomeriggio del Trofeo Sette Colli, in corso allo Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma, con la prima parte che ha visto Thomas Ceccon sfiorare il record italiano nei 50 farfalla – clicca qui per approfondire.

I 200 stile libero maschile che presentano un parco di atleti di altissimo livello, i migliori interpreti della distanza italiana e i protagonisti di quella che costituirà il progetto 4×200 per i Giochi di Tokyo, non tradisce per niente le attese.

Partenza sprint per Marco Belotti che passa velocissimo al primo 50 con 25″05. A metà gara troviamo Mattia Zuin passare primo con 52″25 seguito da Stefano Ballo con 52″47. Verso i 150 metri escono fuori lo stesso Ballo ma anche Detti e dalla corsia 1 uno scatenato Marco De Tullio che in testa subito dopo la virata dei 150 metri va a vincere di gran carriera con 1’46″56, stabilendo il nuovo record dei campionati e stracciando il suo personale di 1’48”00 fatto agli scorsi estivi. Il crono stabilito dal 19enne pugliese, alla corte di Stefano Morini, costituisce il quinto crono all time italiano.

“Sono contento di questo Settecolli dove ho iniziato bene con il 400 – dichiara Marco De Tullio – Ho finito alla grande con questi 200 stile, davvero inaspettato. Sapevo di star bene e mi fa piacere questo risultato. All’inizio è stato difficile, dopo i mondiali, seguire il ritmo in allenamento dei più grandi ma ora mi piace particolarmente allenarmi con i migliori”

Secondo il livornese Gabriele Detti che nuota in 1’46″69 (a 31 centesimi dal suo personale del 2017), tempo molto importante per l’Italia in quanto è quello con il quale Giorgio Lamberti stabilì il primato mondiale. Terzo posto per Stefano Ballo con 1’47″29, a soli 7 centesimi dal personale fatto agli scorsi invernali.

“Contento per lui che ha fatto una bella gara – racconta Gabriele Detti – Ero dubbioso dopo ieri, ma alla fine abbiamo scelto di fare la gara ed è uscito un bel tempo. Vado in vacanza felice. Sono felice che abbiamo un nuovo elemento così forte per la staffetta 4×200 azzurra”

I 200 rana maschili sono nel segno del tedesco Marco Koch che è il più veloce con 2’10″95. Tra gli italiani, titolo per Edoardo Giorgetti, GS Fiamme Oro – Circolo Canottieri Aniene, personale di 2’08”63 del 2009 e terzo all time italiano, con 2’11″05 seguito da Alessandro Fusco, Fiamme Gialle – Nuoto – Circolo Canottieri Aniene, con 2’11″71. Terzo Andrea Castello, Imolanuoto, con 2’11″75.

Al femminile i 200 rana portano la svizzera Lisa Mamie davanti a tutte con 2’24″27, mentre il titolo italiano va alla 27enne Martina Carraro che, in una distanza non nel suo palmares, nuota il personale di 2’25″67 migliorando il 2’25”96 del 2019.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

“Sono stanchissima – racconta una soddisfatta Martina Carraro – Questo 200 mi sorprende sempre, sono sempre molto contenta quando mi iscrivo. Il passo del 200 è quello che mi viene meglio in allenamento, non chiaramente a livello mondiale. Mi fa piacere preparare il 200 insieme al 100, per portare queste due gare alle Olimpiadi”

Seconda Francesca Fangio, In Sport Rane Rosse, con 2’25″74 seguita dalla detentrice del primato italiano Ilaria Scarcella, GS Fiamme Oro – Circolo Canottieri Aniene, (record di 2’23”32 del 2009) con 2’29″37.

Gare in corso di svolgimento in diretta su Rai Sport + HD.

Risultati Trofeo Sette Colli 2020

Galleria Foto della giornata

Timing provvisorio sessione serale

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.