Corrado Sorrentino non si ferma più, protagonista anche alla Cagliari – Poetto

Il 46enne sardo impegnato in un’impresa dopo l’altra per promuovere l’attività di beneficenza attraverso l’associazione in memoria della figlia Amelia

Non si ferma più Corrado Sorrentino, che dopo aver compiuto la Amelia’s Swimming Marathon, l’impresa di nuotare la traversata da Torre delle Stelle a Cagliari, circa 22 km completati in 5h 28’09”, seguente ai risultati sorprendenti ottenuti al Trofeo Sant’Elia e nella Baia di CEA – Tortolì, nel week end concluso ieri si è imposto tra i protagonisti della Cagliari – Poetto.

Venerdì scorso è stata impegnato nella competizione da 15 km chiudendo secondo alle spalle di Cesare Floris, mentre domenica ha trionfato nella 7 km a conclusione di una gara maiuscola e di carattere con il crono di 1h 23’53”.

“Nella prova da 15 km ho gareggiato malissimo e sono arrivando secondo sbagliando tutto quello che si poteva sbagliare, condizionato psicologicamente da un evento non pulitissimo che si è verificato durante la competizione – ha dichiarato Corrado Sorrentino a Swim4Life Magazine – Oggi (ieri, ndr) invece ho vinto nella prova da 7 km con un distacco di quasi cinque minuti dal secondo, scendendo in acqua con un atteggiamento diverso, disputando una gara nettamente differente, aggressivo e con la voglia di arrivare davanti a tutti che mi ha portato a nuotare una media di 1’12” con picchi di 1’09” in alcuni tratti. È venuta fuori una bella gara e un po’ mi dispiace perché se nella gara da 15 km non avessi perso la concentrazione, probabilmente avrei portato a casa anche quella contro un avversario che in questo momento è più bravo di me”

Il campione sardo ex agonista di ottimo livello, sostenuto da EthicSport, Maiori (locale all’interno del mega resort Palazzo Doglio di Cagliari), Istituto Ottico Bertola Cagliari, Birrificio Artigianale Alvure e I Swim Shop, tra l’altro firma di SwimmingChannel.it, sta portando avanti un impegno sportivo incredibile se si considera la sua età, per promuovere una raccolta fondi per l’Associazione di Promozione Sociale Amelia Sorrentino da lui fondata in memoria della figlia Amelia, scomparsa a 7 anni nel 2018 dopo una grave e rara patologia intestinale.

Attraverso i fondi raccolti con l’Associazione di Promozione Sociale Amelia Sorrentino, ha l’obiettivo di sostenere i progetti dei reparti pediatrici dell’Ospedale Brotzu di Cagliari, un progetto che tutti dovrebbero sposare contribuendo con una donazione di qualsiasi entità.

Come partecipare alla raccolta fondi
Per chi volesse sostenere l’opera nobile di Corrado Sorrentino attraverso l’Associazione di Promozione Sociale Amelia Sorrentino, è possibile fare una donazione utilizzando l’IBAN IT93S0301503200000003667365 oppure con pagamento PayPal attraverso il sito web dell’associazione a scopo benefico cliccando qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine