Nuoto, Cina incredibile, nuovo Record Mondiale nella staffetta 4×100 misti mista!

Primo Record del Mondo nell’anno del Covid con una prestazione che lascia a bocca aperta, analisi e video della gara

Non è bastato il funesto 2020 contraddistinto da tutti i problemi generati dalla pandemia per il Coronavirus Covid-19 a fermare l’impeto della Cina acquatica, che in occasione dei Campionati Nazionali in corso di svolgimento a Qingdao, ha messo a segno il primo e forse anche l’unico Record del Mondo stabilito quest’anno!

L’impresa è stata realizzata con la staffetta 4×100 misti mista, con una formazione indubbiamente stellare, perché composta dal due volte campione del mondo in carica dei 100 dorso e secondo all time mondiale della specialità Xu Jiayu, dal bronzo mondiale in carica dei 100 rana Yan Zibei che a inizio settimana durante i Campionati ha siglato il suo personale nei 100 rana, Zhang Yufei che si è resa protagonista nel corso di questi Campionati con il nuovo personale nei 100 farfalla in cui ha siglato il quarto all time mondiale e la sorpresa Yang Junxuan che ai Mondiali di Gwangju 2019 chiuse quinta nei 200 stile libero vinti da Federica Pellegrini.

Tutti e quattro gli atleti hanno però tirato fuori il meglio di loro stessi fornendo una prestazione chiaramente strabiliante: Xu Jiayu ha aperto la staffetta nuotando in 52”45, appena 2 centesimi in più del tempo col quale vinse i mondiali lo scorso anno, seguito da Yan Zibei che è riuscito a nuotare una rana lanciata da 57”96, un tempo che parla da solo visto che rapportato alla finale mondiale dello scorso anno, sarebbe stato secondo soltanto ad Adam Peaty che lanciato nuotò in 57”73.

Senza nulla togliere alle grandi prove dei due uomini, il Record Mondiale è però probabilmente frutto soprattutto del netto e incredibile miglioramento delle due donne in formazione, visto che Zhang Yufei è riuscita nei 100 farfalla a passare da un 57”93 nuotato lo scorso anno sempre ai Mondiali di Gwangju dove chiuse 13esima, a segnare 55”62 nella gara individuale di questi Campionati, un crono, oltre due secondi in meno rispetto a un anno fa che le permette di diventare la quarta donna al mondo a nuotare la specialità sotto i 56 secondi, con il quale avrebbe vinto l’oro iridato in Corea, per poi spingersi in 55”32 nella staffetta!

Che dire poi di Yang Junxuan, primatista mondiale junior nei 200 stile libero con 1’55″43 e sicuramente talento emergente, che con il suo 52”68 lanciato ha migliorato nettamente la prestazione sempre lanciata che offrì ai Mondiali coreani in cui nuotò in 53”58 il primo turno della 4×100 stile libero femminile, che non riuscì a ritoccare nella finale in cui nuotò in 53”68.

Un rumoroso 3’38”41 con il quale i cinesi hanno spazzato via il timore che vedeva il 2020 come il primo anno senza record mondiali nel nuoto dal 1896 e con esso il precedente Record Mondiale detenuto dagli Stati Uniti con 3’38″56 del 2017 siglato da Matt Grevers (52″32), Lilly King (1’04″15), Caeleb Dressel (49″92) e Simone Manuel (52″17).

Ricordiamo che la staffetta mista mista farà il suo debutto ai Giochi Olimpici in occasione della prossima edizione di Tokyo, rinviata al 2021 causa Covid, dopo essere stata inserita nel programma gare ai Campionati del Mondo di Kazan 2015, dove fu la Gran Bretagna a vincere il primo storico oro di questa specialità, vinta poi da Stati Uniti e Australia negli ultimi due mondiali, con la Cina che a Gwangju fu squalificata durante le batterie eliminatorie, ma un anno fa la formazione era composta da Li Guangyuan, Wang Lizhuo, Wang Yichun e Zhu Menghui.

Video Gara

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine