Foto di Renato Consilvio

Nuoto, dopo l’annuncio di Barelli, tante piscine riaprono ai tesserati

La FIN mette piscine e utenti nelle condizioni di proseguire l’attività in sicurezza anti covid per i propri atleti

Le dichiarazioni del Presidente della Federnuoto Paolo Barelli, nel pomeriggio rovente di ieri, hanno restituito un po’ di entusiasmo al settore Nuoto dopo i malumori dettati dalla firma del premier Giuseppe Conte che con il nuovo DPCM chiudeva piscine e impianti sportivi in risposta all’aumento dei contagi da Covid-19.

La risposta chiara e decisa di Federnuoto, dà il via libera a poter partecipare a sessioni di allenamento in piscina a porte chiuse e nel rispetto dei protocolli anti Covid a tutti gli atleti in regola con il tesseramento FIN. Leggi qui l’articolo che approfondisce sulla notizia. Infatti con il comunicato di ieri, la FIN. ha indicato che le attività di interesse nazionale sono quelle che coinvolgono gli atleti tesserati alla Federazione Italiana Nuoto (di ogni settore e categoria di età) nell’ambito delle competizioni inserite nei calendari e nei regolamenti federali delle singole discipline.

Conseguentemente tutti gli atleti in regola con il tesseramento nelle discipline del Nuoto, Nuoto sincronizzato, Pallanuoto, Tuffi, Nuoto in Acque Libere, Nuoto Salvamento, anche per le categorie denominate “master” e “propaganda”, possono partecipare alle sessioni di allenamento e alle competizioni federali di “interesse nazionale”, a porte chiuse e nel pieno rispetto delle Linee guida per limitare il rischio di diffusione del contagio da covid-19 previste dalla FIN.

Si precisa inoltre che non sono consentite negli impianti natatori le attività sportivo-didattiche di base, tra le quali l’attività delle “Scuole Nuoto federali” delle società affiliate, l’Acquagym, il nuoto assistito e/o libero e la balneazione.

Stanno arrivando, in queste ore, comunicati da parte di diverse società che stanno avviando la riapertura.

Nel tardo pomeriggio di ieri, ad esempio, la CSS Verona ha pubblicato un comunicato – clicca qui per leggere – dove, previa presentazione di un autocertificazione, permette agli associati di riprendere le attività in piscina.

Stessa indicazione per il Nuoto Livorno che comunica che “grazie al Sindaco del Comune di Livorno, Luca Salvetti, resteranno aperte le piscine comunali e permetterà l’utilizzo […], grazie alla Federazione Italiana Nuoto e al Presidente Paolo Barelli, a tutti gli atleti regolarmente tesserati per la stagione agonistica in corso” pubblicando anche la tabella degli orari dei corsi settimanali – clicca qui per il comunicato.

Tempestiva anche la comunicazione della Rari Nantes Florentia A.S.D. che “dopo il chiarimento della Fin […] riaprirà la piscina Nannini di Bellariva per assolvere all’impegno sportivo nel pieno rispetto delle norme Anti Covid 19 […] pianificando con i tecnici il rientro scaglionato in base alle categorie di appartenenza” – clicca qui per leggere.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ci giungono notizie di riaperture anche per lo Stadio Del Nuoto di Riccione , per la Piscina Mecenate di Milano, piscina comunale di Lodi, Piscina di Rapallo, Chiavari, Bogliasco, Piscina di San Benedetto del Tronto, Acquaniene di Roma, così come il Centro Sportivo Portici che sta valutando con staff e la dirigenza.

Sim4lifeMagazine resta a disposizione per dar voce a tutte le società o strutture che vogliano comunicare aggiornamenti su eventuali riaperture. Aiutateci, commentando l’articolo, a segnalare gli impianti che riaprono e che permettono ai tesserati FIN di poter proseguire l’attività.

Documento FIN su chiarimenti DPCM e attività di interesse nazionale

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.