Giochi Olimpici 2021, pronto il Tokyo Aquatics Centre, teatro delle discipline acquatiche

La sede olimpica nipponica ospiterà Nuoto, Nuoto Sincronizzato, Tuffi e Nuoto Paralimpico

Il comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Tokyo 2021 ha inaugurato, con otto mesi di ritardo sula tabella di marcia a causa della pandemia, il Tokyo Aquatics Centre, sede olimpica di Nuoto, Nuoto Sincronizzato, Tuffi e Nuoto Paralimpico.

La nuova e bellissima struttura nasce vicino Tatsumi International Swimming Center che diverrà una sede di appoggio per gli atleti alla vigilia dei Giochi.

Progettato dall’architetto Yamashita Sekkei, il Tokyo Aquatics Center si presenta con un’architettura imponente, una struttura lunga 160 metri e larga 130, spessa 10 metri e dal peso di 7mila tonnellate. L’interno è composto da una vasca olimpionica a 10 corsie, una piscina secondaria e una vasca per le discipline dei tuffi. Le tribune hanno una capacità di 15.000 posti.

La prima a tuffarsi nella vasca olimpica è stata proprio la 20enne nipponica Rikako Ikee, simbolo del nuoto giapponese, che nel marzo scorso ha sconfitto dopo più di un anno la leucemia.

Ricordiamo che i Giochi Olimpici erano inizialmente previsti quest’anno dal 24 luglio al 9 agosto 2020, tuttavia l’emergenza mondiale dovuta al contagio di Coronavirus Covid-19, ha portato il CIO alla storica decisione di riprogrammarli dal 23 luglio all’8 agosto 2021, così come i Giochi Paralimpici fissati dal 24 agosto al 5 settembre.

Il Nuoto si disputerà invece dal 25 luglio al 2 agosto, con le finali che si svolgeranno la mattina e le batterie lungo il pomeriggio orario locale.

Di seguito il video della presentazione dell’impianto.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Qui invece un time-lapse, dalla costruzione iniziale, fino alla realizzazione della piscina.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.