Spadafora sul decreto Ristori “Mi vergogno della burocrazia italiana”

“Il decreto Ristori è stato approvato il 29 ottobre e le risorse non sono ancora arrivate al Dipartimento dello Sport”

Duro sfogo del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, che sulla sua pagina Facebook si scaglia duramente contro la burocrazia italia che sta nettamente ritardando l’erogazione dei fondi stanziati dal decreto ristori per le società sportive dilettantistiche

“Mi vergogno da ministro per come funzioni la burocrazia nel nostro Paese e per lo stesso fatto di doverlo ammettere. Il decreto Ristori – prosegue Spadafora – è stato approvato il 29 ottobre e ad oggi le risorse non sono ancora nella disponibilità del Dipartimento per lo Sport affinché possa erogarle alle ASD e SSD che stanno soffrendo e rischiano di chiudere, forse per sempre”

Lo sfogo del ministro continua facendo riferimento ai “burocrati”.

“Sollecitiamo ogni giorno burocrati, che evidentemente non avvertono la drammaticità del momento e non sentono il peso delle loro (non) azioni, ad essere celeri negli adempimenti amministrativi che gli competono. Ovviamente non bisogna generalizzare e la critica non è indistintamente per tutti ma di sicuro questi continui ritardi nell’erogazione di misure ”emergenziali” sono un pessimo esempio e un pessimo servizio al Paese”

Clicca qui per info sul Decreto Ristori

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.