photo: MAD Architects

Programma Gare Olimpiadi Parigi 2024

Parità di sesso e giovani al centro del programma sportivo dei Giochi di Parigi che non vedrà aggiunti i 50 rana, 50 dorso e 50 farfalla

L’Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale ha approvato oggi il programma e le quote degli atleti per i Giochi Olimpici di Parigi 2024, incentrati sull’uguaglianza di sesso e sui giovani.
Skateboard, arrampicata, surf e breaking sono stati confermati come sport aggiuntivi proposti dal Comitato Organizzatore di Parigi 2024.

Non varia il programma gare del Nuoto che non comprenderà tutte le specialità normalmente incluse nel programma dei Campionati Mondiali, con l’esclusione dei 50 rana, 50 dorso e 50 farfalla e vedrà la partecipazione di 852 atleti, per la prima volta equamente divisi tra machi e femmine, così come avverrà anche per la 10 km in acque libere che vedrà la partecipazione di 44 atleti.

In conformità con le raccomandazioni della Commissione del programma olimpico, le caratteristiche principali del programma di Parigi 2024 includono infatti:

  • Esattamente il 50 per cento di partecipazione maschile e femminile, a seguito dell’uguaglianza di genere già raggiunta per Tokyo, che vedrà una partecipazione femminile del 48,8 per cento
  • Crescita di eventi di genere misto, da 18 a 22, rispetto a Tokyo
  • Skateboard, arrampicata, surf e breaking, che farà il suo debutto olimpico, confermati come sport aggiuntivi sulla base di una proposta di Parigi 2024
  • Riduzione della quota complessiva degli atleti (inclusi tutti i nuovi sport) a 10.500
  • Riduzione del numero complessivo di eventi, con un programma definitivo di 329 eventi

“Con questo programma, stiamo adattando i Giochi Olimpici di Parigi 2024 al mondo post-coronavirus – ha dichiarato il presidente del CIO Thomas Bach – Stiamo riducendo ulteriormente il costo e la complessità dell’hosting dei Giochi. Mentre raggiungeremo l’uguaglianza di genere già ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo, vedremo per la prima volta nella storia delle Olimpiadi la partecipazione dello stesso numero esatto di atlete degli atleti maschi. C’è anche una forte attenzione ai giovani”

La quota di 10.500 atleti fissata per Parigi 2024, compresi i nuovi sport, porterà a una riduzione complessiva del numero di atleti di 592 in meno rispetto a Tokyo (11.092 atleti). Porterà anche a una riduzione del numero di funzionari e quindi delle dimensioni e della complessità complessive dei Giochi.

Le Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno saranno le prime a parità di sesso, con una partecipazione femminile complessiva del 48,8%, che sarà ulteriormente aumentata a Parigi 2024, raggiungendo per la prima volta lo stesso numero di atleti maschili e femminili.

Atletica, boxe e ciclismo raggiungeranno per la prima volta la piena uguaglianza di genere a Parigi 2024, il che significa che 28 sport su 32 nel programma di Parigi 2024 saranno completamente equilibrati.

Clicca qui per il programma completo dei Giochi Olimpici di Parigi 2024

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine