Nuoto, Covid-19, Matteo Restivo è il primo atleta italiano vaccinato

Il primatista italiano dei 200 dorso e laureando in Medicina lancia un messaggio “Vaccinarsi è un gesto importante non solo per se stessi ma anche per tutte le persone che ci circondano”

Il nuotatore Matteo Restivo è il primo atleta professionista italiano vaccinato contro il coronavirus.

“Finalmente posso tirare un sospiro di sollievo, forse il più grande della mia vita – scrive Matteo Restivo sui suoi canali social – Il vaccino anti-COVID sancisce la fine di questo orribile periodo di incertezza, ansia e paura. Vaccinarsi è un gesto importante non solo per se stessi ma anche per tutte le persone che ci circondano. Dunque, quando arriverà il vostro turno non esitate. Grazie all’Università di Firenze per aver dato questa possibilità anche a noi laureandi in Medicina, vista la nostra presenza in reparto per tirocini/tesi”

Classe 1994 nato a Udine, primatista nazionale sui 200 metri dorso in vasca lunga. Si è sottoposto al vaccino prima di tutti perché sta completando il suo percorso universitario in Medicina e Chirurgia. Matteo ha Il 26enne atleta del CS Carabinieri e FlorentiaNuotoClub allenato da Paolo Palchetti, è nato e cresciuto a Udine, dove ha vissuto fino al 2014, prima di trasferirsi a Firenze per gli studi universitari e per approfondire la sua esperienza nel nuoto.

In carriera vanta due bronzi agli Europei di Glasgow del 2018, nella 4×100 misti e nei 200 dorso, occasione in cui stabilì il nuovo Record Italiano con 1’56″29.


Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.