DPCM 16 gennaio, Massimiliano Rosolino “Le strutture hanno bisogno di fondi e obiettivi”

“Chi prende queste decisioni non pratica sport. I ragazzi per riprendere una vita normale hanno bisogno di Sport. Più regole, meno limiti”

Con il Covid-19 che continua a tenere in ginocchimo tanti paesi, si rinnovano le restrizioni in Italia, con con il nuovo decreto, che verrà ufficializzato il 16 gennaio, che da un ulteriore stangata a piscine e palestre che resteranno chiuse per altri mesi – clicca qui per apprododire.

Non nasconde l’amarezza, per la situazione che stiamo vivendo, il campione olimpico di Sidney 2000 Massimiliano Rosolino, che tramite i suoi social racconta come in questo momento sarebbe importante tornare a riprendere una vita normale, con lo sport che non deve restare fermo.

“Chi prende queste decisioni non pratica sport! Penso che non abbia nemmeno visto la soddisfazione di un bimbo uscire dall’acqua dopo la sua lezione. Ormai è più semplice usare la leva pandemia e la parola ristoro piuttosto che mettere delle regole ben precise per ogni settore!
Non sono mai polemico ma sembra una barzelletta!
Le strutture per ripartire hanno bisogno di fondi e di obiettivi ma i ragazzi per riprendere una vita normale hanno bisogno di SPORT!
+regole – limiti!”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

quanto-e-grave-assenza-nuoto-promozione-speedo-kit-swim-camp"

Ciro Porzio

Ciro Porzio
Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.