The Times, olimpiadi cancellate. Il Cio però smentisce

Secondo il quotidiano britannico ci sarebbe un accordo sull’impossibilità di far svolgere le Olimpiadi questa estate, posticipando l’evento nel 2032

Non solo il Governo giapponese ma anche il comitato olimpico internazionale ha voluto prontamente smentire la notizia in merito a una decisione data come già presa dall’esecutivo di cancellare le Olimpiadi di Tokyo di questa estate a causa del Covid e la conseguente possibilità di organizzare i Giochi stessi nel 2032.

“E’ una notizia falsa, tutte le parti stanno lavorando insieme per organizzare con successo i Giochi questa estate”

La notizia era stata data dal quotidiano britannico The Times, che sostiene l’esistenza di un accordo implicito sull’impossibilità di far svolgere le Olimpiadi questa estate, spiegando come l’obiettivo sia ormai – per “tentare di salvare la faccia” – la definizione di una nuova data posticipata nel tempo, presumibilmente come detto nel 2032, primo slot libero utilizzabile.

“Desideriamo smentire ogni congettura ricostruita nell’articolo” – ha affermato il vicecapo di gabinetto nipponico Manabu Sakai in una conferenza, aggiungendo che alla luce di quanto sta accadendo a livello globale per via della pandemia, il governo dovrà tuttavia prendere presto una decisione

“Fino a quel momento rimaniamo determinati a fare quanto è in nostro potere e di andare avanti con l’organizzazione dei Giochi –  prosegue Sakai – Il governo sta considerando speciali misure anti-Covid per ospitare le Olimpiadi con un livello affidabile di sicurezza”

Il Cio, tramite un comunicato a firma del presidente Thomas Bach, ha prontamento smentito la notizia.

“Circola la notizia che il governo del Giappone abbia deciso che le Olimpiadi di Tokyo dovranno essere cancellate a causa della pandemia. Questo è assolutamente falso. Tutte le parti coinvolte stanno lavorando insieme per preparare i Giochi. Implementeremo tutte le misure contro il Covid per lo svolgimento di Olimpiadi sicure la prossima estate. In una riunione del Comitato esecutivo del Cio nel luglio dello scorso anno, è stato concordato che la cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020 si sarebbe tenuta il 23 luglio di quest’anno, e il programma e le sedi dei Giochi sono stati riprogrammati di conseguenza. Tutte le parti coinvolte stanno lavorando insieme – si legge nel comunicato -. Implementeremo tutte le possibili misure contro il Covid e continueremo a lavorare a stretto contatto Cio, Comitato Organizzatore e Governo Metropolitano di Tokyo per preparare e garanrire Giochi sicuri questa estate. Insieme ai suoi partner e agli amici giapponesi, il Cio è totalmente concentrato e impegnato a realizzare un’edizione di successo dei Giochi olimpici e paralimpici quest’anno”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.